Norma: luci e ombre per parlare d’amore

Ultimo giorno di rappresentazione per la “Norma” di Vincenzo Bellini al Teatro Verdi questo sabato 6 febbraio, prima di passare il testimone alla “Luisa Miller” in scena dal 4 marzo 2016.

Apprezzatissima questa “Norma”, tornata al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste in una rivisitazione dello storico allestimento del Teatro Petruzzelli di Bari, realizzata in co-produzione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna e la Fondazione Lirico-sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

Nell’allestimento originale di Federico Tiezzi (regia), Pier Paolo Bisleri (scene), Giovanna Buzzi (costumi) e Giovanni Pollini (luci), nei fondali vividamente evocativi dell’artista romano Mario Schifano e nel filtro di modernità della revisione di Oscar Cecchi, i profondi conflitti dell’animo umano affrontati nell’opera trovano piena espressione in un’ambientazione concentrata in pochi elementi contrastanti e anacronistici che collocano gli eventi in ogni tempo e in nessuno, sradicandoli così dalla fissità del contesto originario e consentendo al pubblico una più intensa immedesimazione.

La rappresentazione del 6 febbraio vede nei ruoli principali di Norma Adalgisa e Pollione le soprano Marina Rebeka e Anna Goryachova e il tenore Sergio Escobar, diretti dal Maestro Fabrizio Maria Carminati insieme all’Oroveso di Andrea Comelli, già al Verdi nel Don Giovanni dello scorso novembre.

La partecipazione del tenore giapponese Motoharu Takei nel ruolo di Flavio, amico di Pollione, inaugura la collaborazione del Teatro Lirico Giuseppe Verdi con la Fondazione Musicale Sawakami Opera di Tokyo.
Un passo avanti verso l’internazionalizzazione del Verdi insieme al partenariato con la scena musicale greca, grazie al quale il direttore artistico dell’Opera di Atene Myron Michailidis dirigerà dal 4 marzo 2016 l’orchestra del Verdi nella prossima opera in cartellone, “Luisa Miller” di Giuseppe Verdi.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:39:43+00:00 05/02/2016|Categories: Cultura e spettacoli, Magazine|Tags: , , , , |Commenti disabilitati su Norma: luci e ombre per parlare d’amore

About the Author: