On Air

Current track
Title
Artist

Current show

Current show


Nuovi appuntamenti con i Caffè delle Scienze

Written by on 13 settembre 2018

“Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito”  affermava Giuseppe Verdi. Non possiamo che trovarci in accordo, soprattutto se ad un caffè possiamo pure seguire argomentazioni di esperti che possano arricchire la nostra cultura.
Lo sa bene l’Università di Trieste, che da quattordici anni organizza i Caffè delle Scienze e delle Lettere. Incontri interdisciplinari per chiunque, conversazioni tra ricercatori e pubblico a cui non sono richieste particolari competenze, solo una buona dose di curiosità, sale della scienza.

Se dal 2017 i Caffè delle Scienze si svolgono anche a Gorizia; le novità del 2018 riguardano la presenza degli incontri anche a Pordenone e la nascita de Il Caffè dei Quanti a Trieste, allo scopo di rafforzare la partecipazione pubblica in campo scientifico e di offrire spunti di conoscenza e dibattito in tema di meccanica quantistica, coniugando scienza, musica e teatro con l’obiettivo di fare divulgazione scientifica.

A Trieste, gli incontri inizieranno giovedì 13 settembre,  dalle ore 17.30, al Caffè Tommaseo con “Cani per la ricerca di resti umani: premesse e utilizzo di questo strumento investigativo” a cura di Simonetta Lambiase, ricercatrice e direttrice del laboratorio di Entomologia Forense  dell’Università di Pavia; mentre con Manuel Bensi, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS di Trieste ci si chiederà:“Cosa succederebbe se le correnti dei nostri mari si fermassero?”

A Gorizia, l’appuntamento è per venerdì 14 settembre, dalle ore 18.30 al Caffè Mama e Angela in Piazza della Vittoria con Simonetta Lambiase, ricercatrice e direttrice del laboratorio di Entomologia Forense dell’Università di Pavia, che parlerà di “Cani per la ricerca di resti umani: premesse e utilizzo di questo strumento investigativo”. 
A seguire, Massimo Zanetti,  funzionario del Corpo forestale regionale, che si occuperà della gestione della pesca nelle acque interne del Friuli Venezia Giulia.

Per conoscere l’intero programma del nuovo semestre di incontri, vi rimandiamo al sito del Caffè delle Scienze.

Commenti Facebook