Omaggio ai Beatles alle "Visioni sonore" di Pordenone.

Let it Beatles” è il titolo dell’imperdibile serata-omaggio ai Beatles che si svolgerà mercoledì 18 agosto alle 21.00 a Pordenone in piazza Calderari, con ingresso libero: un appuntamento che la rassegna estiva di Cinemazero “Visioni sonore”, organizzata nell’ambito dell’Estate in città del Comune di Pordenone, ha voluto dedicare alla “mitica” band di Liverpool in occasione dei 40 anni dallo scioglimento del gruppo.

Sullo schermo di piazza Calderari scorreranno dunque immagini che ripercorrono la straordinaria epopea artistica della band entrata nella storia della pop music grazie a eccezionali materiali selezionati appositamente per l’occasione.

Si entrerà poi nel vivo della “Beatles mania” con la proiezione, resa possibile dalla preziosa collaborazione della Cineteca del Friuli, di Let it be, film del 1970 a firma del regista Michael Lindsay-Hogg, un documento video davvero eccezionale per come racconta gli ultimi giorni del fortunato sodalizio musicale, raccogliendo in particolare le immagini del fenomenale concerto tenuto dai Beatles poco dopo il mezzogiorno del 30 gennaio 1969 sul tetto del loro quartier generale, la Apple Records, al numero 3 di Savile Row, a Londra.

La registrazione cinematografica integrale della session servì per la distribuzione del film Let it Be (di fatto l’ultimo della relativamente esigua filmografia del gruppo inglese).

Tuttora non si sa quanto John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr fossero consapevoli del fatto che quello sarebbe stato il loro ultimo concerto; inizialmente solo poche decine di persone si accorsero di quell’esibizione: approfittando della pausa pranzo, lasciarono il posto di lavoro per salire sul tetto – forse ignari di essere prossimi ad assistere ad un evento poi diventato storico – attirati dal suono della musica. Alla base dello stabile, intanto, andava radunandosi una folla di fan, che in qualche modo era venuta a conoscenza dell’evento. I Beatles avevano registrato da poco le ultime canzoni composte: Let it Be, The Long and Winding Road, For You Blue, I Me Mine, Get Back, I’ve Got a Feeling, Dig a Pony. Soltanto alcuni giorni prima, il 17 gennaio, era uscito il loro album Yellow Submarine.

Sul terrazzo della Apple tutto fu filmato, dai preparativi, alle prove del suono, al concerto vero e proprio, fino al per molti versi grottesco epilogo. Il concerto (quarantadue minuti circa di musica) fu infatti interrotto dal sopraggiungere dei poliziotti londinesi, chiamati a contenere gli schiamazzi provocati nella zona dai numerosi fan successivamente accorsi lungo le vie di accesso a Savile Row.

Nello stesso anno 1969, il 26 settembre sarebbe uscito Abbey Road, l’ultimo album inciso dai Beatles (fatta eccezione per Let it Be, registrato prima, ma diffuso successivamente, nel 1970, l’anno del definitivo scioglimento). Sulla Via dell’Abbazia la vicenda artistica dei Beatles si concludeva, per entrare nella storia della pop music.

Commenti Facebook
By | 2017-03-12T21:29:25+00:00 16/08/2010|Categories: Focus on (Magazine)|0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!