Patto di Sangue tra Unione Triestina e Pallacanestro Trieste

Unione Triestina 2012 e Acegas Aps Trieste insieme. L’iniziativa ha un aspetto prelibato, una portata sfiziosa e saziante offerta dalla collaborazione di Davide Zotti, presidente della squadra calcistica di Trieste, e di Luigi Rovelli, alter ego del team cestistico triestino. L’invito, esteso a tutti gli appassionati sportivi, è stato recapitato in occasione della 44a edizione della Barcolana, direttamente dal palco dell’Arena del rispettivo Villaggio e ha trovato, sin da subito, i consensi dei presenti.

I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE – L’iniziativa riguarda gli appuntamenti del prossimo week-end dei rispettivi team cittadini, e il proposito è quello di rendere accessibili entrambi gli show ad un prezzo moderato e consono al momento economico del Paese. I possessori dell’abbonamento dell’Unione, o del tagliando di ingresso di Triestina – Lumignacco, avranno la possibilità di accedere al PalaRubini con un apprezzabile riduzione sul biglietto d’ingresso, pagando appena otto euro, anziché i dodici previsti. Allo stesso modo, gli spettatori del match casalingo della Pallacanestro Trieste, possessori della tessera stagionale o del singolo ticket della gara contro l’FMC Ferentino, potranno accedere al Nereo Rocco godendo di un sostanzioso sconto: cinque euro per la Curva Furlan, invece di otto, otto, piuttosto che dodici, per la Tribuna Pasinati.

PAROLA AI BOSS – I presidenti di entrambe le società hanno voluto sottolineare come gli impianti sportivi che ospitano abitualmente le gare casalinghe delle due compagini siano all’avanguardia, e permettano all’utente di gustarsi uno spettacolo coinvolgente ed emozionante, come pochi altri in Italia. Le due società stanno vivendo momenti differenti: mentre la Pallacanestro Trieste è tornata a calcare i parquet della Lagadue, secondo campionato nazionale, la Triestina è sprofondata nell’abisso dell’Eccellenza, ma il numero uno del team calcistico ha promesso massima dedizione e traguardi ambiziosi, adeguati al blasone di una società storica e di una gloriosa città. Alla domanda sulla possibilità di un derby contro l’Udinese, Davide Zotti ha risposto così: <<Sembra impossibile, ma forse non lo sarà!>>

CHE PUBBLICO! – Hanno preso parte alla presentazione di questa iniziativa anche Marco Carra, capitano della Pallacanestro Trieste, e Matteo Muiesan, vice dell’Unione. Il primo, ha desiderato ringraziare il pubblico alabardato per la massiccia presenza e per il sostegno in occasione della prima gara contro Imola, aggiungendo che Trieste, per la grande passione dei suoi cittadini, sa fare addirittura meglio, scatenando l’applauso dei presenti. Il Bomber dell’Unione ha altresì ringraziato i ragazzi della Curva Furlan, facendo notare come la Triestina giochi in casa anche quando non è di scena al Nereo Rocco.

A TAVOLA – Il banchetto è stato allestito con eleganza e cura, e gli “chef” attendo fiduciosi la risposta della città di Trieste e della sua gente, convinti che raccoglierà l’invito superando l’ennesima prova d’orgoglio. Venghino Signori… il piatto è servito!

Foto bruni da www.pallacanestrotrieste2004.it

Commenti Facebook

About the Author: