Per nominare le lune di Plutone ci si rivolge al web

Il web è ormai diventato la voce del popolo, e a questa voce ricorrono anche gli astronomi che hanno lanciato un sondaggio per dare un nome alle lune di Plutone. Vulcano e Cerbero sarebbero i nomi prescelti per le lune P4 e P5 da chi a votato il sondaggio indetto dal Seti Institute a inizio mese. Erano 21 i nomi tra cui gli appassionati potevano scegliere, tutti appartenenti, come da tradizione, alla mitologia greco-romana, come Persefone, Orfeo ed Euridice, Thanatos, Ecate, Alecto o Eracle.

Le varie lune di Plutone.

Nonostante la grande scelta, tuttavia, non c’è stata praticamente gara. I risultati sono stati chiarissimi e ben definiti: su un totale di 450.324 voti, infatti, ben 174.062 sono andati a Vulcano, seguito da Cerbero con circa 99.432 voti. Terzo Stige e quarto Persefone, ma con un distacco incredibile. Pensate che il nome vincente è stato inserito solo a sondaggio aperto, su proposta del Capitano Kirk di Star Trek, alias William Shatner. Ed è stato proprio l’attore a tempestare i suoi follower su Twitter chiedendo di votare per Vulcano! Purtroppo però Vulcano sembra essere un nome già usato in astronomia: è infatti assegnato ad un ipotetico pianeta del Sistema solare, non ancora individuato, la cui esistenza è stata teorizzata da Urban Le Verrier nel 1859.

I risultati del sondaggio non porteranno automaticamente a una nuova nomenclatura, responsabilità unica dell’International Astronomical Union, tuttavia il Seti raccomanderà caldamente questi due candidati alla Iau e quest’ultima li prenderà nella dovuta considerazione. Bisognerà quindi aspettare ancora altri due mesi prima di sapere la decisione definitiva, intanto il web ha parlato!

Commenti Facebook
By | 2013-03-05T19:15:01+00:00 05/03/2013|Categories: Scienza&Ricerca, Università|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa