Pharrell Williams e il suo video lungo una giornata

Pharrell Williams.

Happy è il titolo, e anche il brano lo è. Una melodia spensierata che scaccia via i brutti pensieri, già scelto fra le altre canzoni per la colonna sonora di Cattivissimo me 2. Ma a questo Pharrell ci ha già abituati. Ciò che c’è di innovativo nel nuovo brano è il video: dura 24 ore. Pharrell Williams non si accontenta del suo strepitoso 2013. Ancora risuona l’eco del successo globale Get Lucky cantata sul beat dei Daft Punk e il suo featuring in “Blurred lines” che l’americano lancia un brano che è già destinato ad avere altrettanto successo.

Sul momento una persona si chiede come ciò sia possibile, ma ecco che a ben vedere (ce lo spiegano sul sito creato appositamente) quest’impresa, la prima nel mondo, è realizzabile nell’ordine con: una steadycam, 400 registrazioni, e una passeggiata ballando a Los Angeles lunga 11 giorni, concentrata nelle 24 ore di video che si svolge con il singolo in sottofondo.

Il video per chi volesse si trova ovunque su internet, consigliamo comunque youtube, dura davvero 24 ore.

La copertina della nuova hit di Pharrell Williams.

Su NME,  invece, mensile di riferimento musicale anglosassone, hanno visto tutto il video e ne hanno descritto i punti salienti.

Si inizia a mezzogiorno, con Pharrell che balla allegramente in un ristorante di Los Angeles assieme ad una ragazza con la frangetta, una delle tante comparse in questo video, che lo accompagna durante la prima ora. E di comparse ce ne sono moltissime, tutte danzanti, molto “happy” in giro per le strade di LA. Non mancano neanche i camei delle star: come Magic Johnson, Steve Carrell, Jamie Foxx, Steve Martin e Janelle Monáe, solo per citarne alcune.

Il video, bisogna ammetterlo, trasmette davvero buon umore, e la canzone potrebbe essere ascoltata in loop. Nuova hit del 2014? Non mi sento di fare pronostici avventati, ma Pharrell il vizietto della Hit ce l’ha.

Commenti Facebook

About the Author:

Giacomo Marzolini
Giurista in itinere all’Università Di Trieste. Sono quello che in puntata fa partire l’ultima di Calvin Harris e poi parla della crisi in Siria. Scrivo di attualità politica, digitale, tendenze del web. Cerco di essere una bella persona.