Piazza Unità cornice dei Campionati Italiani di Scherma

Margherita Granbassi

Si è svolta ieri mattina, presso l’Hotel Duchi d’Aosta, la presentazione dei campionati italiani di scherma, organizzati dalla società Ginnastica Triestina, che si svolgeranno a Trieste da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno.
Un’evento unico nella nostra città che fa parte di una serie di manifestazioni, organizzate per festeggiare i 150 anni della storica società triestina ma ancora più unico sarà il fatto che a partecipare alle competizioni, sarà presente una triestina doc del mondo della scherma, Margherita Granbassi, che dopo l’infortunio al ginocchio è riuscita a strappare il passa per i campionati.
Alla conferenza stampa, con molto orgoglio, erano presenti l’Assessore allo Sport della provincia di Trieste Igor Dolenc, il presidente della Ginnastica Federico Pastor, il presedente della Federazione Italiana di Scherma Giorgio Scarso, il VIcepresidente Vicario Coni FVG Francesco Cipolla, il Presidente del Comitato Regionale del Friuli della F.I.S. Paolo Menis.
Un evento che vedrà sfidarsi trenta atleti olimpici e paraolimpici al Palarubini con eccezzione della finale di fioretto femminile che verrà ospitata il 1 giugno, alle ore 21, nella suggestiva cornice di Piazza Unità. Un progetto difficile da organizzare: “Un’avventura iniziata un anno fa – ha dchiarato il presidente Pastor – e grazie al contributo e alla dispobibilità dlla regione Friuli, della Provincia, del Comune di Trieste e di alcune aziende private oggi possiamo festeggiare al meglio l’importante traguardo dei 150 della SGT e valorizzare così tutto il territorio regionale non solo la storia della società sportiva”.
Quattro giornate di festa che daranno spazio anche ad eventi sportivi collaterali come il Trofeo Interforze che lo Stato Maggiore della difesa assegnerà al gruppo sportivo militate che conquisterà più punti, il 2° Crtiterium di scherma dedicato ai non vedenti, il Trofeo “Marta Russo” assegnato alla vincitrice del fioretto femminile e infine il Premio “Siclari”, assegnato al miglior arbitro della stagione.
Piazza Unità sarà non solo il luogo dove poter ammirare la finale di fioretto femminile ma anche un luogo dove esercitarsi e provare le emozioni della scherma all’interno del “Villaggio Passione Scherma” con giochi e un simulatore per provare le emoziini diq eusta discplina tanto antica che continua a regalare emozioni al nostro paese.
Un appuntamento da non perdere per appassaionati e non, che magari chissà, potranno anche diventarlo.Piaz

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:15:04+00:00 26/05/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.