Pierre Cardin, 60 anni di creazioni raccontate in un libro

Dalla provincia trevigiana alle passerelle di tutto il mondo. Un libro in uscita per il 60esimo compleanno della griffe Cardin e scritto dal più stretto collaboratore dello stilista, Jean-Pascal Hesse, celebra il precursore del ‘lusso accessibile’.
L’incontro di Pierre Cardin, pseudonimo di Pietro Cardini, con la moda avviene, quasi, per caso. Dagli studi di architettura a Parigi ai primi passi nel mondo della moda prima con Jeanne Paquin, prima donna ad aprire una casa di moda nel 1891, e successivamente con Elsa Schiaparelli e Cristian Dior di cui assunse la direzione della maison nel ’47. Nel ’50 fonda la sua casa di moda e tre anni dopo nel ’53 si accosta all’ Haute Couture. Famoso per le sue forme geometriche che, spesso ignorano le forme femminili, la moda unisex, il vestito ‘bolla’ e i bottoni giganti, Cardin è anche il primo che ‘scende’ nelle strade con i suoi abiti con il concetto di ‘lusso moltiplicato per la massa’. E’ il primo, infatti, a lanciare una collezione per i magazzini Primtemps, iniziativa che gli costerà una breve espulsione dalla Camera della Moda parigina. Oltre agli abiti, Cardin promuove uno stile a 360 gradi firmando oggetti di arredamento, accessori ed addirittura una vasta gamma di prodotti alimentari e tecnologici. Suoi, inoltre, anche i famosi ristoranti parigini Maxim’s, nonchè gli omonimi hotel.
“Pierre Cardin, 60 anni di creazione”
Jean- Pascale Hesse, ed. Assouline
176 pagine, 150 fotografie

Commenti Facebook
By | 2010-03-28T12:58:56+00:00 28/03/2010|Categories: Magazine|0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!