Porto Vecchio? No, Porto Giovane! 

Giovedì 9 agosto presso lo spazio esterno della Centrale Idrodinamica, il Porto Vecchio si è animato grazie all’iniziativa “Porto Giovane“, il primo importante evento organizzato dalle realtà giovanili cittadine accreditate al Progetto Area Giovani del Comune di Trieste.
Si è così formata, tra le associazioni più dinamiche, una rete di collaborazioni con l’obiettivo di riabilitare l’area del Porto Vecchio grazie all’energia giovanile per farlo così diventare un luogo di aggregazione e condivisione.
Nel corso della giornata, aperta a tutti, hanno calcato “la scena” i linguaggi e le tematiche più variegate appassionando ogni diversa sfumatura di pubblico; a fare da apripista “Inner Mirror” l’esposizione artistica curata da Jlab – 360 di e allestita da Cngei, poco dopo l’attenzione si è rivolta ai più piccoli con vari laboratori di intrattenimento e con Isabella Goio, una fantasiosa artista di Facepainting che ha fornito il servizio di Truccabimbi realizzando, con pennellate esperte, i desideri del suo giovanissimo “pubblico” trasformandolo in variopinte farfalle, animali e supereroi.

Lo spettacolo teatrale “Versi da Gatto” curato da Atto Quinto, con Sara Cechet Woodcock e l’autore nonché regista Raffaele Sincovich, ha animato il palco centrale dove è intervenuto anche l’assessore comunale Giorgio Rossi per premiare i vincitori della prima edizione del concorso under 19 RI_Scritture Giovani a cura del Triestebookfest e del Progetto Area Giovani.

Ad unire arte, poesia, musica e performance ci hanno pensato i ragazzi di tutte le associazioni partecipanti con il Sunset-Flashmob, un suggestivo evento che ha posto di fronte agli spettatori un cubo-museo costruito con “pareti non pareti”: immobili all’interno i giovani protagonisti-partecipanti nel ruolo di statue di divinità classiche, che lentamente prendevano vita risvegliando un luogo addormentato e portando alla luce lo stretto legame tra presente e passato.

 

Estremamente divertente, invece, “La Scienza dei Supereroi” un’esibizione del CUT Trieste in collaborazione con Sinapsi – Connecting Science in cui scene di vita “di coppia” tra Robin e Batman venivano puntualmente interrotte da una scienziata professionista che spiegava in maniera sagace i criteri fisici e scientifici per la buona riuscita delle loro imprese; la musica dei Katana Studio con Riki Yane,  ha poi cambiato totalmente l’atmosfera trasformando il Porto Vecchio in pura energia.

Edgar Meis, i cui testi e sonorità procedevano di pari passo verso una direzione più poetica, ha concluso la serata ed un’intensa giornata volta alla riscoperta di uno spazio cittadino sempre più vivo e pulsante.

       

L’evento è stato organizzato da Cut Trieste, Associazione Ludodramma, JLab – 360 di, Sinapsi – Connecting Science, Atto Quinto, ALT – Associazione per la prevenzione e il contrasto alle dipendenze, Cngei a Trieste, Edgar Meis, AIESEC e TriesteBookFest.

#portoilpagalporto

 

 

 

 

Commenti Facebook

About the Author:

Nata a Trieste il 6/7/1989. Nel 2008 si diploma all’Istituto Statale d’Arte Enrico e Umberto Nordio - sezione Moda e Costume. Successivamente si specializza a Trieste e a Milano in Fashion Design e Modellistica, competenze che la portano a vincere numerosi concorsi nel mondo della moda, sino a far sfilare la sua capsule collection “CECI N’EST PAS” alla Fiera Internazionale del Beachwear a Firenze. Prendendo una pausa dal design di moda, inizia un tirocinio formativo e una collaborazione con un’ Atelier triestino che si occupa di restyling di mobili e oggetti vintage. La passione per l’arte in ogni sua forma e una forte esigenza comunicativa la portano a continuare la sua ricerca tra laboratori di fotografia, illustrazione, scrittura e giornalismo. Dopo aver frequentato il corso “School of Radio” continua a collaborare con Radio in Corso, realtà di cui si è innamorata. Attualmente studia Letteratura, Arte e Comunicazione presso l’Università degli Studi di Trieste, si dedica alla sua produzione artistica - artigianale e alla stesura della sua prima raccolta di poesie.