Povertà econimica e di prospettive al centro del primo dibattito di SCAT

Confronto, studio e ricerca. Sono questi i tre ingredienti fondamentali degli incontri organizzati dall’associazione di promozione sociale RIME (Responsabilità, impegno, memoria, educazione), in collaborazione con la Consulta Giovanile ed i Poli di Aggregazione Giovanile del Comune di Trieste.
Si chiama “SCAT! – Scuola di cittadinanza attiva” e si tratta di un percorso di 4 incontri pubblici per riflettere sul tema della povertà e delle tematiche ad essa collegate.

I temi rientrano nella Campagna per la Cittadinanza 2013/2014 di WE CARE, rete di associazioni costituitasi nel 2011, di cui Rime fa parte.

Obiettivo di questi incontri è coinvolgere la cittadinanza, appunto renderla attiva, sui temi caldi di questo periodo: la crisi economica e del valori. Attraverso quindi i tre ingredienti fondamentali (confronto, studio e ricerca) i cittadini si troveranno a confrontarsi con esperti, operatori e membri delle Istituzioni, per ricercare insieme soluzioni concrete.

Il 27 novembre, si terrà il primo dei quattro incontri: “Arriviamo a fine mese? Com’è cambiato in questi 10 anni il concetto di povertà a Trieste?”. Alle ore 18.00 presso il Teatro del Polo di aggregazione giovanile Toti, in piazza della Cattedrale 4/A, si riuniranno assieme ai cittadini Laura Famulari, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Trieste, Angela Giuliani, direttrice della Casa d’accoglienza il Teresiano della Caritas, Miriam Kornfeind, coordinatrice della Comunità San Martino al Campo e Anna Maria Vinci, docente dell’Università di Trieste. Al dibattito parteciperà anche Pino Roveredo, famoso scrittore triestino.

“Povertà” sarà la parola attorno a cui verterà il dibattito. Si parlerà di povertà economica ma non solo, la povertà analizzata sarà anche quella di prospettive future, facendo riferimento e attenzione soprattutto alla nostra realtà territoriale.

Il progetto si svilupperà a cadenza bimensile, dunque alla fine di gennaio, di marzo e di maggio, proponendo ulteriori tematiche legate al gioco d’azzardo, la disoccupazione giovanile, il diritto alla casa.

[In copertina: i membri dell’Associazione RIME]

Commenti Facebook
By | 2013-11-27T10:49:57+00:00 27/11/2013|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author: