Project Glass, Google reinventa il futuro

Non si tratta di un pesce d’aprile in ritardo, Google ha realmente presentato i suoi nuovo occhiali capaci di sfruttare la realtà aumentata. Dopo mesi di rumor, ecco finalmente apparire i primi prototipi del Project Glass. I Google glass saranno un device dall’utilizzo quotidiano, integrando tutti i servizi online di casa Google. 

Google dopo l’annuncio di mercoledì scorso ha portato il progetto alla fase di test in pubblico, provando quindi sul campo, attraverso i propri ingegneri e a qualche fortunato volontario, un prodotto che tra qualche mese speriamo di ritrovare sugli scaffali dei negozi.

Progettati presso i laboratori segreti denominati Google X, assomigliano ad un classico paio di occhiali da vista, non sono invadenti come altri prototipi di altre aziende e hanno un design accativante. Grazie al sistema operativo Android e attraverso i comandi vocali, sarà possibile comunicare con altre persone sia tramite SMS che tramite chiamate vocali, ricevere news in tempo reale sul meteo e sui trasporti pubblici, condividere nuovi elementi sul social network G+ ed ottenere indicazioni stradali. Almeno questo è quello che si evince dal filmato di presentazione (in fondo all’articolo). Il continuo collegamento a servizi web, poi, porta a pensare a una connettività ad internet tramite WiFi o connessione dati LTE.

Google entra quindi a gamba tesa in quello che fino a qualche anno veniva chiamata fantascienza, portanto un prodotto di nicchia e usato in ambienti militari, in un device per l’utilizzo quotidiano e capace di far chiudere nel cassetto il nostro iPhone 4S. Il prezzo? Si vocifera tra i 250 e 500 dollari. Intanto che aspettiamo ulteriori novità  ecco il video di presentazione.

Commenti Facebook
By | 2012-04-05T16:18:15+00:00 05/04/2012|Categories: Tecnologie|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: