Quando si ha il ritmo nel sangue

Non aspettatevi di vedere raccontata una storia nello spettacolo Aeternum, ma potete stare certi che quello che vedrete vi lascerà a bocca aperta. Quanto visto nello spettacolo di ieri sera al Politeama Rossetti è l’esempio perfetto di come effetto scenico non voglia dire scenografia. Sul palco ieri erano presenti infatti solo due impalcature, ma sono bastati Los Vivancos e la loro bravura ad intrattenere il pubblico per un’ora e mezza di spettacolo.

tall

Sette fratelli, tutti professionisti del mondo della danza e della musica, hanno intrattenuto per la seconda volta in pochi anni il pubblico di Trieste con uno spettacolo che ha alla sua base il flamenco. Aeternum però non era solo questo, durante le loro esibizioni in gruppo, in coppie o negli assoli infatti, queste star di origine spagnola, hanno unito numerose discipline. Così sul palco del Rossetti abbiamo potuto vederli anche suonare il contrabbasso, il flauto traverso o il violino con pezzi da maestro quali Il volo del calabrone, in un accostamento continuo al flamenco. Ma anche compiere passi di danza classica, arti marziali, street dance e danza moderna. Ogni fratello con le proprie caratteristiche, inserendosi in maniera perfetta nel gruppo per, realizzare uno spettacolo indimenticabile.

vivancos

Tanti i momenti che hanno lasciato il pubblico a bocca aperta: degno di una nomina particolare è senza dubbio l’assolo di Josua che ha accostato l’utilizzo della percussione flamenca alla danza, in un’esibizione che ha mandato il pubblico in visibilio. Molto apprezzati anche i costumi, che hanno creato l’atmosfera un po’ magica e un po’ dannata che ha reso possibile coinvolgere ancora di più il pubblico, in quello che avrebbe potuto altrimenti essere uno spettacolo dedicato a pochi appassionati del genere.

Elias, Judah, Josua, Cristo, Israel, Aarón e Josué hanno ideato, coreografato e interpretato uno spettacolo dai ritmi inimmaginabili, con una naturalezza e una personalità impareggiabili. Se non vuol dire questo avere il ritmo nel sangue!

Commenti Facebook
By | 2015-02-05T09:59:00+00:00 05/02/2015|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa