Quanto siete speciali? I tratti fisici che possono rendervi unici

Essere speciali è un desiderio di tutti, avere qualcosa per cui essere ricordati o che ci distingua dagli altri. Uno studio che arriva dagli Stati Uniti ha presentato un elenco di tratti fisici che possono farvi sentire dei privilegiati o semplicemente un po’ meno banali di quanto credete.

Sono più di quanto crediate le persone in grado di fare questo.

Gli occhi blu sono dovuti ad una mutazione genetica che rende l’8% della popolazione mondiale classificabile come “mutante”. provate ora ad incrociare le mani: il 50% della popolazione mette il pollice destro sopra il sinistro, il 49% il contrario, mentre solamente l’1% della popolazione non ha preferenze a riguardo. Mentre il tratto genetico che permette di arrotolare la lingua (come potete vedere nella foto) è presente in circa il 75% della popolazione. Più di quanto vi sareste aspettati, vero? Invece solo il 20% della popolazione nasce senza i denti del giudizio.

Anche le impronte digitali possono avere caratteristiche particolari.

Siete speciali se il vostro illice, ossia il secondo dito del piede, è più lungo dell’alluce e rientrate in un misero 10%, e in questo numero rientra anche il piede della statua della libertà. Se inoltre, come me, avete il così detto “vortice” in testa rientrate in un ancor più ristretto 6%, e le possibilità di rientrarvi sono maggiori  se siete anche tra il 10% della popolazione mancina. Guardate bene le vostre impronte digitali, potreste essere più speciali di quanto pensate se i segni che lasciate sono ad arco.

Sembra essere meno insolito di quanto si creda starnutire quando si viene esposti direttamente alla luce del sole, capita infatti ad un quarto della popolazione. Il piede palmato è più comune di quanto pensiate invece, sempre in relazione, ed è una situazione con cui convive 1 persona su 2000. Solo il 2% della popolazione adulta ha i capelli biondi di natura, mentre ancora più rare sono le rosse naturali, pari all’1% ed anche questo è il risultato di una mutazione genetica. Le persone con i capelli ricci sono all’incirca l’11%. Una persona su cinque quando sorride ha le fossette sulle guance, dovute non al grasso ma a dei muscoli facciali corti. Insomma non serve combinare chissà cosa per essere speciali, basta che siate voi stessi per distinguervi dagli altri!

Commenti Facebook
By | 2013-05-02T09:24:07+00:00 02/05/2013|Categories: Mondo|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa