Robbie Williams ritorna allo swing

Un disco incentrato su duetti importanti con nomi importanti e che si dovrebbe richiamare all’album “Swing when you’rewinning”, uscito nel 2001. Questo è quanto ci dovremmo aspettare nel nuovo disco di Robbie Williams, in uscita il prossimo 18 novembre.

Dopo essersi cimentato in vari generi Robbie Williams torna allo swing, il suo preferito.

È così che dopo 12 anni di sound di vario genere, Robbie Williams pubblica il suo secondo album swing dal titolo “Swings both ways”. Una scelta che lo riporta ad uno dei suoi generi musicali preferiti, come lui stesso ha affermato: «Ho sempre saputo che dopo Swing When You’re Winning ne avrei fatto un altro e penso che questo sia il momento giusto. L’album questa volta è un tributo ben preciso e uno sguardo pieno d’amore verso un periodo di questo pianeta a cui non sono stato invitato, in cui non ero nato e avrei voluto esserci, con cui sento un legame davvero forte». Si tratterà quindi di un album allo stesso tempo simile ma distante da quello a cui si ispira, compariranno qui duetti con artisti quali Lily Allen, Michael Bublé e Rufus Wainwright che affiancheranno classici testi swing e canzoni nuove. Ricordiamo, tra gli altri, “I Wan’na Be Like You” con Olly Murs e “Swing Supreme”, per arrivare poi alla title track “Swings Both Ways”. Vi lasciamo allora con una piccola anticipazione.

 

Commenti Facebook
By | 2013-09-20T10:51:14+00:00 20/09/2013|Categories: Musica|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa