Sardoni e cous cous per Emergency: ritornano gli aperitivi solidali

Giovedì 9 giugno, dalle 19.30, in piazza Barbacan, il gruppo Emergency Trieste e il bar BARbacan organizzano un aperitivo solidale il cui ricavato andrà a finanziare il Centro di maternità di Anabah in Afghanistan.

13346789_10154234610765747_1124492030873116531_n

In Afghanistan la salute delle madri e dei bambini è un’emergenza che non può essere ignorata: la mortalità materna è 115 volte più alta di quella in Italia e, secondo i dati riportati da Save The Children, il 75% dei bambini muore prima di aver compiuto un anno di età. Infatti, l’Afghanistan si classifica -tristemente- al secondo posto tra i 10 Paesi con il più alto tasso di mortalità dei bambini al di sotto dei 5 anni di età (dati da Save the Children).

Il Centro, aperto da Emergency 13 anni fa, assiste alla nascita di quasi 500 bambini ogni mese. Dallo scorso settembre sono iniziati i lavori per ampliarlo viste le grandi necessità della popolazione: verranno ospitate due nuove sale parto, due sale operatorie, una di terapia intensiva e una sub-intensiva per i neonati, un ambulatorio, un reparto di ginecologia, un’area per i follow-up e una per il travaglio. Presso il centro di maternità è attivo un programma di assistenza prenatale per monitorare le gravidanze e curare tempestivamente eventuali patologie. Lo staff è composto esclusivamente da donne afgane selezionate direttamente da Emergency che si occupa anche della loro formazione professionale. Periodicamente un’ostetrica internazionale e una nazionale effettuano visite di controllo alle donne in gravidanza nonché si occupano del follow-up delle puerpere e dei neonati.

Il ricavato che si otterrà durante l’aperitivo verrà devoluto al Centro. Oltre ai sardoni e al cous cous si potranno acquistare magliette e gadget, diventare soci di Emergency o sottoscrivere una donazione per continuare ad aiutare il gruppo di Trieste.

Commenti Facebook
By | 2016-06-08T19:18:18+00:00 08/06/2016|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author: