Scrivere di Cinema, i giovani critici premiati a settembre

Daniele Vicari, regista di “Diaz” e “La Nave Dolce”.

Si è ormai conclusa l’undicesima edizione del concorso Scrivere di cinema Premio Alberto Farassino, dedicato ai giovani che vogliono cimentarsi nella carriera di critici cinematografici.
Il concorso ha voluto rinnovarsi nelle modalità di partecipazione, nelle fasce d’età a cui si rivolge e nei premi sempre più mirati a canalizzare il talento di ragazzi capaci e motivati, all’interno del mondo del lavoro. Non potevano non cambiare veste anche le premiazioni, che continuano a svolgersi durante pordenonelegge, ma diventano anche l’occasione per parlare ai giovani che vogliono fare e scrivere il cinema attraverso la voce di chi del cinema ne ha fatto una professione. A dieci anni dalla scomparsa di Alberto Farassino, importante critico e saggista,  il concorso a lui dedicato accorcia ancora di più le distanze tra le nuove generazioni di amanti del cinema e i suoi protagonisti e propone nell’ambito della Festa del libro, l’incontro con Daniele Vicari, regista e sceneggiatore affermato a livello internazionale. Il regista di Diaz, La nave dolce e Velocità massima dialogherà con Mauro Gervasini, giurato del concorso e direttore di Film Tv, sulle opportunità che l’Italia offre ai giovani che sognano un futuro nel mondo del cinema, a partire dalla sua esperienza di cineasta e di critico cinematografico. Nel corso dell’incontro, verranno premiati i vincitori dell’edizione 2013 del concorso nazionale di critica cinematografica promosso da pordenonelegge, Cinemazero, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e Mymovies.it, in collaborazione con Alice nella città.

In questi giorni i giurati Mauro Gervasini, Dario Zonta e Viola Farassino stanno leggendo le recensioni che hanno superato la prima selezione: degli oltre duemila elaborati iscritti e pubblicati sulla pagina ufficiale scriveredicinema.mymovies.it: soltanto un centinaio di essi sono stati pre-selezionati dal team del concorso per essere valutati dalla giuria. Due le sezioni di gara – Young adult per i ragazzi dai 15 ai 19 anni, e Under 25, per i ragazzi dai 20 ai 25 anni – e premi importanti per entrambe. Tra i film più recensiti Il grande Gatsby, Django Unchained e Noi siamo infinito, ma i critici in erba non disdegnano nemmeno film più difficili, se non altro da trovare in sala visto le difficoltà distributive, come Oltre le colline, La sposa promessa e No – I giorni dell’arcobaleno.

Il primo classificato della categoria dei più giovani si aggiudicherà un iPad. Mentre dalla categoria Under 25 verranno individuati 5 promettenti futuri critici che vinceranno un workshop redazionale realizzato in collaborazione con Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela del Festival Internazionale del film di Roma dedicata ai ragazzi: all’interno del Festival Internazionale del Cinema di Roma, i cinque vincitori, sotto la guida di un caporedattore professionista, formeranno una redazione che dovrà redigere il daily del Festival. Scrivere di cinema Premio Alberto Farassino sempre di più vuole diventare un osservatorio privilegiato sui giovani appassionati di cinema, dando loro la possibilità di sperimentare concretamente il mestiere di critico. L’appuntamento quindi è per le premiazioni, che si terranno giovedì 19 settembre alle 11.30 all’interno di pordenonelegge-Festa del libro con gli autori.

Commenti Facebook
By | 2013-07-31T09:37:08+00:00 31/07/2013|Categories: Cinema, Cultura e spettacoli|0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.