Servizio civile nazionale: comprendere, cambiare, agire

La data di scadenza per presentare la domanda di partecipazione è stata fissata al 23 aprile alle ore 14.00, e fino a quel momento si potrà decidere se cogliere al volo un’opportunità unica di solidarietà nei confronti di tutto il paese, un’attestato di vitalità per l’istituto stesso, nato con l’obiezione di coscienza e improntato sull’impegno civile, ancor prima di essere un’opportunità formativa e lavorativa: il servizio civile nazionale.

I posti disponibili per i giovano dai 18 ai 28 anni che possono dedicare un anno all’impegno per la solidarietà sociale sono 30 mila, e saranno assegnati in base alle proprie attitudini, riguardando diversi settori, come l’assistenza, la protezione civile, l’ambiente, la promozione culturale, e il servizio civile all’estero. Ai giovani spetterà mensilmente un assegno di 433, 80 euro. Possono partecipare alla selezione i giovani che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei requisiti previsti dal bando, consultabile sul sito del servizio civile.

 

Commenti Facebook
By | 2015-04-15T09:47:34+00:00 15/04/2015|Categories: Giovani e società, Magazine|Tags: |0 Comments

About the Author:

Da sempre ho manifestato una forte propensione per la scrittura, una passione che mi ha portato ad iscrivermi al corso di laurea in scienze della comunicazione, in vista di una futura specializzazione nel ramo giornalistico. Appassionata di moda, sogno di scrivere per un’importante rivista.