Settembre in musica nel Castello di Miramare

Giungono alla quattordicesima edizione I Concerti Nel Castello, sei concerti d’atmosfera curati dal Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste che si terranno in tutto il mese di settembre, all’interno della splendida Sala del Trono del Castello di Miramare, a Trieste, location che ogni anno ospita l’evento.

Debutterà il 4 settembre, alle ore 20, il piano recital di Stefano Scarpel, su pagine musicali di Prokof’ev, Skrjabin e Brahms. Stefano Scarpel, diplomatosi nel 2007 presso il Conservatorio Tartini, è ora insegnante presso la scuola di musica “Salvador Gandino” di Porcia, in provincia di Pordenone. In occasione del concerto sarà possibile visitare, a partire dalle ore 18, le cucine del Castello e seguire la presentazione “Bonboni in carta e nidi indiani: alla scoperta della cucina di Massimiliano d’Asburgo”.

Martedì 11 settembre sarà la volta di Giovanni Gnocchi al violoncello e Chiara Opalio al pianoforte nel recital Cello & Piano. Gnocchi e Opalio costituiscono un duo in forte ascesa nel contesto europeo, sia a livello solistico che cameristico. I due si esibiranno in un repertorio che include musiche di Beethoven, Pierné, d’Indy, Lili Boulanger, Nadia Boulanger, Debussy, Busoni e Casella. Il concerto è organizzato in collaborazione con la Scuola di Musica “Trio” di Trieste.

La terza serata, venerdì 14 settembre, vedrà l’esibizione del fisarmonicista Matteo Roiaz nel suo Accordeon Recital. Per l’occasione Roiaz sarà accompagnato dalla pianista Rossella Fracaros, iscritta al Biennio Specialistico di II livello del Conservatorio triestino. La serata sarà dedicata a musicisti del calibro di Jacobi, Bach, Olczac, Rojac, Pozzoli, Samo, Zubitskij e Bazant. Matteo Roiaz, come Rossella Fracaros, è iscritto al Conservatorio Tartini dove studia sotto la guida di Corrado Rojac.

Si prosegue poi martedì 18 con Alice Forcessini, clavicembalo solista, che proporrà musiche di d’Anglebert, Byrd, de Cabezon, Perrine, Couperin e Valente in occasione della serata che avrà per tema “Il Clavicembalo Danzante”. Alice Forcessini, in un Duo di spicco con la cantante Elena Antoniazzi, si dedica alla rilettura del repertorio seicentesco e barocco.

Sarà venerdì 21 settembre la penultima serata. Mostrerà le sue capacità canore la croata Mila Soldatic, diplomata in canto lirico al Conservatorio Tartini. In occasione del concerto dal titolo “Il fascino vocale dell’Ottocento” la Soldatic sarà accompagnata al pianoforte da Rossella Fracaros su partiture di Debussy, Verdi, Liszt, Duparc, Strauss, Rossini, Puccini e Massenet.

Martedì 25 settembre chiuderanno l’evento concertistico Karina Oganjan e Martina Rinaldi voce, Manuela Zamarian clarinetto, Lucia Zarcone e Rossella Fracaros pianoforte con la serata dal titolo “Le suggestioni del canto romantico”. L’ensemble, proveniente dal Conservatorio Tartini, si esibirà su musiche di Brahms, Schubert e Dvorák.

I concerti rientrano nell’ambito del festival Teatro a Teatro 2012: Aspettando Next organizzato dalla Provincia di Trieste in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia.

Commenti Facebook
By | 2012-09-03T16:33:22+00:00 03/09/2012|Categories: Musica|Tags: , , |0 Comments

About the Author: