Si alza il siparo…la Barcolana va a teatro

La Coppa d’Autunno, conosciuta da tutti come Barcolana, è giunta ormai ai nastri di partenza e nella sala gremita di giornalisti ha dato sfoggio di sé e delle innumerevoli iniziative collaterali; oltre un centinaio gli appuntamenti che vedranno protagonista Trieste e il suo golfo in una delle manifestazioni più amate.

Fra i tanti eventi collaterali spicca domenica 2 ottobreLa Notte Blu dei Teatri” che viene riproposta molto più ampia e articolata dopo aver spopolato nella passata edizione.
L’equipaggio proposto è molto interessante: Teatro lirico Verdi, Politeama Rossetti, Teatro Stabile Sloveno, Teatro Bobbio-La Contrada e Teatro Miela, cinque teatri cittadini in sinergia fra loro che proporranno musica, prosa, performance e installazioni in un percorso completamente dedicato al mare.

L’inizio è previsto per le 18 al Teatro Lirico Verdi con “Sogni sulle onde“, brani musicali di Rossini, Puccini e Verdi interpretati dall’orchestra teatrale diretta sapientemente dal M° Francesco Quattrocchi.
Alle 19.30La cameriera del Rex” accoglierà il pubblico al Teatro Bobbio grazie alla collaborazione di Trieste Trasporti che garantirà un servizio navetta per tutti gli spettatori fra un teatro e l’altro.
Un percorso del cuore fra parole, musica e immagini è “Deep Blue” alle 20.30 al Teatro Stabile Sloveno che proseguirà alle 22 con “Racconti di costa e di mare” al Politeama Rossetti.
Si parte dal mare per ritornare al mare con “La crociera dello Snark” un reading musicale a cura di Pupkin Kabarett, un omaggio a Jack London che concluderà la serata alle 23.29 al Teatro Miela.

Ogni spettacolo dal costo di 2€ durerà all’incirca 45 minuti e i biglietti si possono acquistare direttamente presso le biglietterie dei vari teatri partecipanti.

 

 

 

Commenti Facebook

About the Author: