Si scrive Google Glass, si legge rivoluzione

Da alcuni sono stati acclamati come il dispositivo digitale che cambierà il modo di vivere la rete, da altri considerati un ulteriore passo verso l’asocialità. Una cosa è certa: i Google Glass stanno già facendo parlare di sé. Rumours dalla rete li vogliono nei negozi americani già dai primi mesi del 2014- in Europa arriveranno più tardi- a un prezzo che si vocifera sarà quello dei più avanzati smartphone. Ma ciò che Google promette è un’esperienza mai provata prima. Indossandoli sarà possibile immergersi appieno nella rete in modo tutt’altro che tradizionale.

I Google Glass sono la rivoluzione firmata Google.

A Mountain View tutto è pronto per il lancio sul mercato di questi occhiali dotati di un mini proiettore orientato verso la lente destra, con fotocamera e processore attraverso cui si punta a rendere realtà il sogno tecnologico di questi ultimi anni: La realtà aumentata. Si tratta di un concetto ai confini fra etica nello sviluppo tecnologico e la parallela evoluzione umana. Consiste in un arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, non altrimenti percepibili con i cinque sensi. In termini più semplicistici potremo guardarci attorno, conoscendo la temperatura, il meteo, l’ora e scattare video, foto, navigare sul web, il tutto senza mai staccare gli occhi dal mondo che ci circonda e, soprattutto, avere le mani libere.

Le prospettive per l’utilizzo dei Glass sono innumerevoli: dai cardiochirurghi che operano controllando i parametri vitali del paziente ai disabili o non udenti che potranno rimuovere qualche ostacolo grazie ad apposite app dedicate, che sono in fase di sviluppo e saranno disponibili sul Play Store. Il futuro è dietro l’angolo. Un mondo di tecnologia ci aspetta per essere vissuto. Magari da dietro i nostri nuovi Google Glass. Novità del decennio o futuro reperto da comodino da mostrare ai nostri figli incuriositi su come ci saremmo immaginati il mondo in paio d’anni? Non ci resta che attendere.

Commenti Facebook
By | 2013-11-21T12:34:16+00:00 21/11/2013|Categories: Tecnologie|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Enrico Matzeu
Direttore artistico di Taglia Corti. Scrive di moda, costume, design e tv per molte testate on-line e commenta la televisione ogni sabato su Rai Tre a TvTalk.