Sissa Medialab a Napoli: la scienza aiuta la scienza

Il 4 marzo 2013, esattamente un anno fa, Napoli ha perso una delle sue attrazioni culturali più gettonate da turisti e napoletani. Un incendio, a quanto pare doloso, ha distrutto quasi tutta la struttura de La città della Scienza di Bagnoli, il museo interattivo che attirava una media di 350mila visitatori l’anno.
Della Città della Scienza sono rimasti solo i muri perimetrali, mentre gli interni dei Padiglioni sono stati completamente distrutti.

Mini Darwin è una serie di spedizioni dove scienziati e ragazzi lavorano insieme per affrontare attraverso viaggi avventurosi argomenti fondamentali della scienza di oggi

Pochi mesi dopo l’accaduto Sissa Medialab, società che si occupa di comunicazione della scienza e proprietà della SISSA, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, fa pubblicare Minidarwin in Argentina. I dinosauri raccontati dai bambini, e decide di devolvere i ricavi interamente alla ricostruzione del Science Centre di Bagnoli.

Oggi, a un anno esatto dal terribile avventimento, Sissa Medialab consegnerà i 5mila euro di ricavi raggiunti con la vendita di Minidarwin alla Città della Scienza. Il tutto avverrà presso la il Science Centre di Bagnoli, che sarà eccezionalmente aperto al pubblico, in una cornice di eventi organizzati per testimoniare tutto quello che è stato fatto nell’ultimo anno per la ricostruzione del museo e per il ripristino delle sue attività. In questi mesi, infatti, il volume è stato venduto online e attraverso imprese e associazioni che hanno aderito all’iniziativa, tra cui science centres, musei e librerie.it

Non finisce qui, chi volesse ha ancora la possibilità di aiutare il Science Centre aderendo all’iniziativa: per comprare il libro, organizzare presentazioni o attività in scuole e biblioteche, è possibile contattare Sissa Medialab all’indirizzo info@medialab.sissa.it

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:23:04+00:00 05/03/2014|Categories: Magazine, Scienza&Ricerca, Università|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: