S/paesati prosegue allo Stabile Sloveno

Continuano gli appuntamenti della rassegna S/paesati con gli Occhi dell’Africa, la rassegna Regionale di Cinema Africano. Per l’occasione la rassegna propone due film che puntano l’attenzione sul problema degli immigrati di seconda generazione e che verranno proiettati al teatro Stabile Sloveno.

La pirogue di M. Touré, in versione originale sottotitolata, sarà la seconda pellicola proiettata allo Stabile Sloveno.

La prima prima pellicola, che verrà proiettata alle 19, si intitola Sta per piovere di H. Rashid. Il protagonista è Said, un giovane sicuro e ambizioso, nato e cresciuto a Firenze da genitori algerini. A seguito del suicidio del direttore della fabbrica in cui lavora suo padre Hamid, la famiglia si trova di fronte alla lacerante realtà di non poter rinnovare il permesso di soggiorno, e riceve un decreto di espulsione. Nel tentativo di trovare una soluzione, Said si appella agli avvocati, ai sindacati e alla stampa, cercando di portare attenzione su un problema concreto e sempre più presente nella società italiana.

A seguire, alle 21, verrà proiettato il film  La pirogue di M. Touré, in versione originale sottotitolata. La trama parla di un piccolo villaggio di pescatori, nella periferia di Dakar, dal quale ogni giorno partono numerose imbarcazioni dirette verso le isole Canarie e poi la Spagna. Baye Laye, capitano di una piroga di pescatori, si trova costretto a partire. Gli vengono affidate le vite di trenta persone, di lingue e origini diverse, tutte con lo stesso sogno e la stessa determinazione.

Commenti Facebook
By | 2013-11-29T11:07:15+00:00 29/11/2013|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa