Spettacolo alla XII edizione della Barcarola

Uno spettacolo senza confini quello che il mondo della canoa e del canottaggio ieri pomeriggio ha colorato lo spazio di mare davanti a Piazza Unità. Davanti a dun numero sempre più crescente di spettatori, si è svolta la XII Barcarola, competizione che crescente sempre di più di prestigio e che quest’anno ha visto la partecipazione di Iztok Čop e Igor Boraska a livello internazionale ma anche di nomi illustri del mondo azzurro come Galtarossa, Miani, Caldaioli e i vincitori triestini del mondiale under 23 e junior Alessandro Mansutti, Federico Duchich, Lorenzo Tedesco, Simone Ferrarese e Niccolò Forcellini in campo maschile, Eleonora Denich ed Elena Waiglein in quello femminile.
L’evento è stato organizzato dal Circolo Canottieri Saturnia ed il Circolo Marina Mercantile “Nazario Sauro”, con l’aiuto del Comitato Regionale della Federcanottaggio del Presidente D’Ambrosi.
Una gara unica nel suo genere nella nostra penisola, la gara più famosa in doppio canoa sui 250 metri e in K1 che, nella giornata di ieri, ha creato difficoltà ai non avezzi al mare con vento piatto ma onde lunghe. Grande competizione in campo maschile con la finale composta dallo sloveno Iztok Čop (6 edizioni dei Giochi Olimpici, con 1 oro, 1 argento, 3 bronzi, tra il 1989 ed il 2012 e 6 titoli mondiali, 4 argenti e 3 bronzi) insieme al triestino Simone Ferrarese del Saturnia, recente medaglia ai mondiali under 23, opposti a Federico Duchic, anche lui reduce dalla Svezia, e Simone Martini tesserato per la Canottieri Padova. Una gara emozionante che ha visto partire bene la coppia Martini/Duchic ma che nel finale ha visto primeggiare il campione sloveno affinacato da Ferrarese.
Sorprese in campo femminile dove la coppia formata da Waiglein (medagliata ai mondiali juniores nel 4 senza) e Denich (azzurro ai mondiali under 23), si vede sfiorare il primo posto dalla coppia formata da Lonzar (Saturnia) e Millo (CMM).
Una sfida tutta locale nella canoa invece che ha visto darsi battaglia il CMM “Nazario Sauro” e il Circolo Canoa Carso. In campo maschile la vittoria è di Eric Buzzi sul compagno di squadra Edoardo Chierini mentre per quello femmnile Francesca Genzo primeggia sulla compagna Giovanna Zerial.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:36+00:00 23/08/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.