#StayTuned – Il ritorno di Mogwai

Si apre un fantastico 2014 per i Mogwai che tornano con l’uscita del loro nuovo album Rave Tapes il 20 Gennaio. La band irlandese, emblema del post-rock mondiale, ha registrato questo ultimo progetto, composto da dieci tracce, lo scorso anno tra Agosto e Ottobre, reduce dal successo dell’ultimo Ep intitolato “Les Revenants”, colonna sonora dell’omonimo telefilm di zombie francese.

L’album dei Mogwai -Rave Tapes-

Se sicuramente qualche fan potrebbe denunciare una mancata aggressività nello stile, la linea imboccata nell’ultimo Ep viene rielaborata aggiungendo quel quid che promuove un sound corposo e accattivante. Il quid è la ripresa di sintetizzatori modulari che vengono utilizzati durante l’album e miscelati tra loro con risultati evidenti. Ascoltando la traccia “Simon Ferocious” e“Remurderer”, l’ascoltatore si trova di fronte ad atmosfere crescenti, pian piano incalzanti e pervase da quest’elettronica calda e avvolgente.

Non a caso il titolo Rave Tapes rievoca, ma non direttamente, sonorità dei primi rave e vecchi ricordi: «c’è un po’ di nostalgia in questo album –ha affermato il chitarrista della band Stuart Braithwaite- è come tornare indietro a quando eravamo più giovani e ci scambiavamo cassette registrate ai rave party».

Si sa che per la band i titoli dei brani sono puri artifici, privi di una vera ragione: a parlare è la loro musica che riesce ad estasiare il pubblico, come un fiume in piena, e come tale, tocca tutto ciò che trova lungo il suo tragitto senza perdere la sua essenza.Se da circa vent’anni i Mogwai sono ancora al centro della scena un motivo c’è e va cercato nel loro modo di re-inventarsi. Nel loro nuovo tour sono presenti solo due date in Italia: a Marzo arriveranno a Milano e Bologna, un’occasione da non perdere per tutti i fan.

Commenti Facebook
By | 2014-01-13T11:47:58+00:00 13/01/2014|Categories: Musica|Tags: , , |0 Comments

About the Author: