Steve Vai al Rossetti per due ore di musica inimitabile

Steve Vai torna in Italia e apre il suo nuovo tour proprio da Trieste, dal palcoscenico del Politeama Rossetti. L’inedito concerto che proporrà consiste in un progetto straordinario per rock band e orchestra e s’intitola “STEVE VAI & EVOLUTION TEMPO ORCHESTRA”. Tre date esclusive: venerdì 14 giugno presso il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, il 15 giugno al Pala De Andrè per il Ravenna Festival, e il 16 giugno a Roma, a Villa Ada. In queste esibizioni l’eclettico e virtuoso Vai, universalmente riconosciuto come uno dei migliori chitarristi nella storia del rock, proporrà al pubblico i suoi pezzi più famosi completamente rivisitati in chiave classica, accompagnato dai 50 strumentisti della Evolution Tempo Orchestra, l’orchestra sinfonica nazionale della televisione di stato della Romania Tvr1, diretta da George Natsis.

Circa due ore di concerto in cui uno dei migliori chitarristi del mondo presenterà il suo sound unico.

Non si tratta di un semplice riarrangiamento di brani rock con una base d’orchestra, i brani di Steve Vai contengono già in sé la potenzialità di espressione in forma classica. L’artista, infatti, scrive e compone usualmente su spartito, sin dai tempi in cui metteva sul pentagramma le follie del suo mentore Frank Zappa, ed è abituato a concepire i propri brani pensando ai movimenti esatti per ogni singolo strumento. La consistenza ritmica della rock band fornisce la base ad una serie di arie che paradossalmente erano già insite nei brani stessi, e attendevano solo il momento di essere evidenziate all’interno di un contesto adeguato. Circa due ore di concerto in cui gli appassionati potranno entusiasmarsi per l’esecuzione di cavalli di battaglia come For The Love of God, Velorum, Whispering a Prayer, The Attitude Song, Racing the World, The Murder, e la suite Fire Garden.

Per chi non fosse ferrato nella storia del rock ricordiamo che Steve Vai è un chitarrista, autore e produttore americano, di origini italiane, che ha venduto in tutto il mondo oltre 15 milioni di album e vinto tre Grammy Awards. Allievo di Joe Satriani, esordisce come chitarrista di Frank Zappa nella cui band ha militato per due anni, iniziando successivamente la sua carriera solista.  Mentre molti musicisti possono essere facilmente catalogati in una singola categoria, la visione musicale di Steve Vai non è classificabile. Dopo più di 20 anni sulla scena musicale, Vai continua ad utilizzare sfrenati virtuosismi e talento appassionato per esplorare lo spettro delle emozioni umane, dando vita ad un sound unico, differente da ogni altro, sempre in equilibrio tra abilità tecnica e fraseggio poetico.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa