Stivali, occhiali e movida madrilena

L’ ICONA BRITISH SECONDO AGYNESS DEYN

Agyness Deyn per Dr.Martens

Uno dei brand inglesi più famosi e caratteristici, Dr.Martens , continua a stupire con le sue novità. Il prossimo autunno/inverno infatti verrà presentata la capsule collection dei boots più indossati al mondo, realizzata dall’icona che incarna perfettamente lo stile del brand: Agyness Deyn. La modella britannica, già testimonial di questa marca, è perfettamente integrata con il mondo che Dr.Martens vuole rappresentare, un mondo dove ognuno è in grado di creare il proprio stile in maniera decisa e anticonvenzionale. Grazie al proprio background culturale, quasi da maschiaccio ribelle ma sempre con l’eleganza british che la contraddistingue, la Deyn non farà altro che esaltare il carattere già molto forte dei boots d’oltremanica, continuando però a rimanere fedele a quei valori di fondo trasmessi dall’etichetta. Dr.Martens ha continuato per decenni ad ispirare lo stile di diverse generazioni, e non ha mai smesso fino ad oggi con un fortissimo revival dato dal fashion system. Nonostante sia stato per anni legato a diverse ideologie e stili musicali, i Dr.Martens sono un accessorio che non può assolutamente mancare.

LA RIVOLUZIONE DI MYKITA

Gli occhiali di Mykita

La stagione calda apre le porte al ritorno degli occhiali tondi. Infatti Mykita, brand berlinese che predilige la produzione di eyewear dal design semplice e dai materiali ultraleggeri, si unisce alle idee dello stilista Alexandre Herchcovitch per il lancio della collezione primavera/estate 2012. L’ispirazione è nata proprio da una delle caratteristiche peculiari dell’architetto e designer svizzero Le Corbusier: gli occhiali tondi, neri e dalla montatura spessa. Quest’ultima è stata rivisitata in toni più moderni utilizzando colori acquosi presi direttamente dal mood della stagione, perciò dal ritorno di stoffe vintage stile anni ’50 e ’60 con le loro tonalità sbiadite dal tempo ma pur sempre un evergreen. Gli occhiali inoltre saranno composti da montature in acciaio inox che lascerà tutta la libertà possibile a chi li indossa grazie alla leggerezza. La delicatezza dei colori pastello come il rosa, vaniglia, nero e stone, categoricamente sfumati e passiti, saranno il tratto caratteristico della collezione. Con l’unione all’abbigliamento proposto dalle diverse maison il look sarà perfetto e personalizzabile.

OSCURITÀ E COLORE: IL DUALISMO DI JUAN GATTI

Una delle fotografie di Juan Gatti

Dall’Argentina all’arrivo a Madrid, Juan Gatti è riuscito da subito a conquistarsi il rispetto della scena artistica spagnola. Proprio per questo la città dedica una mostra personale a questo eclettico art director e designer, che ha regalato diverse opere curando soprattutto il lavoro di Almodòvar tra cui “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”. La collaborazione con il regista diventa qualcosa tra il kitsch e il pop castigliano che non ha niente da invidiare alla factory di Andy Warhol. La sala Canal de Isabel II ospita la mostra “Contraluz”, dove si possono trovare tre sezioni dedicate a immagini e manifesti cinematografici, fotografie di moda e di disegno grafico e infine un’installazione audiovisuale. Il tutto racconta il rapporto di Gatti con la musica e l’arte, con il colore spagnolo e la movida che caratterizza il paese. Permette inoltre di compiere un viaggio nel suo mondo interiore, oscuro e folle, ma contemporaneamente colorato e vivo e di emozionarsi attraverso l’utilizzo dei sensi, senza ragionare troppo.

Commenti Facebook
By | 2012-03-22T13:52:12+00:00 22/03/2012|Categories: Modesign, Programmi|Tags: , , , , , |0 Comments

About the Author: