#Sulpezzo – Lo scherzo a Barca e quelle ombre sul governo Renzi

Cos’è successo. La trasmissione di Radio 24, La Zanzara, ha fatto ascoltare ieri una telefonata tra Fabrizio Barca, economista del Partito Democratico ed ex Ministro per la Coesione Territoriale, e un finto Nichi Vendola, imitato magistralmente dall’attore Andro Merkù, il quale è riuscito a far parlare Barca su diverse questioni che stanno dietro la formazione del governo Renzi.

Carlo De Benedetti, proprietario del Gruppo Espresso è uno dei più importanti imprenditori italiani, ma anche un grande avversario di Silvio Berlusconi, soprattutto dopo il caso Mondadori di fine anni ’80 – inizio anni ’90.

Ombre sul nuovo governo. Barca, infatti, era fino a pochi giorni fa dato quasi per certo al Ministero dell’Economia e, proprio dalla telefonata con l’imitatore del suo amico Vendola, si è capito come il posto in questione gli fosse stato più volte offerto. Tuttavia, i modi con cui queste richieste sono arrivate e le pressioni cui Barca fa riferimento lanciano molte ombre sul governo che si sta per formare: nessuna idea, solo slogan e tra un mese potrebbe crollare tutto il palco. Oltretutto, le pressioni sarebbero arrivate, tra gli altri, anche da Carlo De Benedetti, imprenditore a capo del Gruppo Espresso e, forse, il vero avversario di Silvio Berlusconi dalla fine degli anni ’80 ad oggi. Il fatto che non siano quasi mai stati svelati i meccanismi di formazione di un governo, rende questa telefonata ancora più interessante e, allo stesso tempo, preoccupante.

Commenti Facebook

About the Author:

Simone Firmani
Ho 25 anni, una laurea specialistica in Scienze Politiche e sono giornalista pubblicista. Seguo l'evoluzione dell’informazione multimediale, ho una passione morbosa per il punk rock, un passato da cestista e un futuro ancora tutto da scrivere. Il presente? È qui, su Radioincorso.it.