Terza edizione al Bobbio del teatro che fa la differenza

Giovedì 16 febbraio alle 18 al Teatro Bobbio andrà in scena uno spettacolo unico ed emozionante “Il teatro che fa la differenza”, un progetto ideato e diretto da Francesco Paolo Ferrara, realizzato da La Contrada con il sostegno della Fondazione Kathleen Foreman Casali.

L’iniziativa giunta alla sua terza edizione ha come finalità la condivisione dell’esperienza teatrale, la promozione della salute e l’integrazione tra tutti gli appassionati di teatro inclusi anziani, giovani, disabili e, da quest’anno, anche immigrati. Una sfida creativa, artistica ed educativa che ha coinvolto una ventina di soggetti – grazie anche alla collaborazione dell’Istituto regionale “Rittmeyer” per i ciechi, l’ICS ufficio rifugiati onlus, Duemilauno Agenzia sociale, Associazione Sklad Mitja Čuk e La Quercia Società Cooperativa Sociale – che hanno lavorato sulla ricerca di un linguaggio comune, individuato nella lingua italiana dei segni.

Lo spettacolo adatto a grandi e piccini e si snoderà tra alcuni brani tratti dalle fiabe di Andersen, toccherà il racconto popolare inglese di “Giacomino e la pianta di fagioli”, la regina Grimilde di Biancaneve e “Peter Pan”, “Barbablù”, “Aladino e la lampada meravigliosa” riadattato in curdo per arrivare a testi più moderni come “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry.

Sul palco attori professionisti del calibro di Enza De Rose, Alice Ferrarese, Licia Fiorini Pizzamei, Matteo Fragiacomo, Elena Husu, Melita Malalan, Annalisa Perini, Olivia Perotti, Fabiana Pisano, Sergio, Rabar Sherzad, Michel Tomasevich, Bruna Tonchella, Fiorella Vitalba, Sara Zanni e Fabio Zulian, con la voce di Aino-Ud-Din Dawar diretti da Francesco Paolo Ferrara.

La rappresentazione sarà preceduta da una breve esibizione dell’Associazione Sklad Mitja Čuk.
L’ingresso è gratuito.

Commenti Facebook
By | 2017-02-16T10:59:23+00:00 16/02/2017|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author: