Torna la musica del CXG

Anche quest’anno l’associazione musicale Jambo Gabri collabora con il Teatro Miela per una nuova ed entusiasmante edizione del CxG – Concerto per Gabriele che avrà luogo venerdì 30 marzo. La giornata è nata per ricordare il giovane musicista Gabriele Manfioletti, e per questo è un momento di unione, di condivisione musicale e dell’arte in generale dove i protagonisti sono senza dubbio i giovani.
A questo riguardo, l’associazione anche nel corso di quest’anno si è impegnata ad organizzare numerosi eventi ed attività, tra cui i laboratori “Di Muto Accordo” con il chitarrista jazz Andrea Massaria, i concerti in collaborazione con il Gruppo Tetris e l’Università di Trieste, ma soprattutto l’inaugurazione della nuova sala prove in via del Bastione (zona Urban). Grazie ad una convenzione con l’ERDISU e ad una generosa donazione, si è potuto infatti mettere a disposizione dei soci e degli studenti universitari la cabina progettata dalla Boxylab, ditta leader nel settore, che garantisce un elevato livello d’insonorizzazione e di resa acustica.
Così, dopo le prove, giunge il CxG, dove 13 giovani band offriranno i brani da loro composti nel pomeriggio, uno spazio per le nuove idee della scena emergente viaggiando dal rock a generi più sperimentali. Dalle 16.00 saliranno sul palco alcuni tra i numerosi gruppi che si sono proposti per questo concerto-evento: Baby Hermann, Blindwind, C^M, Checkpoint, Fluffy Army, ILV, Indigo (da Pisa), Nasty Monroe, Roy Force One, Shattered Through Patterns, The Couches, White Noise, Windland.
Inoltre sarà possibile ammirare le opere d’arte di giovani artisti esposte nell’atrio del teatro e non è esclusa la possibilità di qualche performance che unisca musica e arte visuale, come già successo nell’ambito del Circolo che ruota attorno l’associazione.
Per quanto riguarda la serata, dopo una breve pausa, a continuare il flusso d’energia della bellissima atmosfera ci saranno quattro gruppi più esperti ed affermati. Saranno gli Underhouse a iniziare, giovane band triestina che dal 2005 propone la musica del leader Guglielmo Cok ottenendo diversi riconoscimenti e in occasione del CxG presenterà il suo primo disco “Rusty Sallow Sun”. Suoneranno sulla stessa onda The Nycc, formazione più recente ma con altrettanta determinazione. La band ha recentemente registrato alcuni dei brani del frontman Vincent Valenci con Eccentric Record (Italia) e LSW (UK) e propone un clima Brit/pop e Indie, molto apprezzato tra i giovani. A far ballare il pubblico ci penseranno i Back Door Men, una piccola orchestra swing e rockabilly che nell’ultimo anno ha stupito con spettacoli eccentrici, complici le ragazze burlesque della Fabbrica delle Follie come successo per il Miss Muffin Day. L’esplosione di energia finale spetterà ai Maxmaber Orkestar, gruppo italo-croato-bosniaco, ospite di numerosi festival ed eventi nella zona Balcanica e in Italia, che porterà gli ascoltatori in un viaggio attraverso la tradizione popolare dell’Europa orientale e del Mediterraneo, con danze trainanti e melodie arcaiche.

Commenti Facebook
By | 2012-03-26T09:38:17+00:00 26/03/2012|Categories: Magazine|Tags: |0 Comments

About the Author:

Enrico Matzeu
Direttore artistico di Taglia Corti. Scrive di moda, costume, design e tv per molte testate on-line e commenta la televisione ogni sabato su Rai Tre a TvTalk.