Torna Vivicittà

Torna anche quest’anno a Trieste il Vivicittà, la manifestazione che, giunta alla sua 29° edizione, propone non una corsa come la Bavisela che ci attende il 6 maggio, ma una semplice passeggiata in città dove poter camminare con gli amici e scambiarsi quattro chiacchere.

La manifestazione, nelle scorse edizioni, è sempre stata vissuta come una corsa amatoriale o una corsa in bicicletta, ma quest’anno propone un percorso e una modalità del tutto nuovi. La prtenza, prevista per le 10.30 circa, sarà dal Foro Ulpiano proseguendo per quelle aree della città che nel prossimo futuro diventarnno pedonali, libere da automobili, luoghi insomma dove poter passeghiare con amici, i nostri amici a quattro zampe, la nostra famiglia.

La manifestazione promuoverà inoltre, un tema del tutto importante dal titolo: “RECICLARE, RIUSARE E PRODURRE MENO RIFIUTI”. Trieste infatti, da quasi un anno, tenta di promuovere la raccolta differenziata e il Vivicittà vuole marcare l’importanza di suddividere i rifiuti e per farlo, al via, non sarà più donata la classica maglietta ma una borraccia che al punto di ristoro verrà riempiata non con acqua di bottiglia ma di rete. Per coloro erò che volessero avere la maglietta, sarà possibile acquistare quelle delle precedenti edizioni ad un banchetto apposito il cui devoluto sarà donato all’ONG dell’UISP chiamata PEACE GAMES che in questo periodo propone attività educativ e sportive dedicate alle adolescenti e alle donne nel Campo Profughi di Shu’fat.

Per chi non lo avesse ancora fatto, sarà possibile iscriversi domani mattina dalle ore 8.30 alle 10.30 alla partenza della corsa, al Foro Ulpiano al costo di 5 €.

Perla Del Sole

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:38:54+00:00 14/04/2012|Categories: Sport|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.