Tornar bambini con La Bella e la Bestia

Quando andare a teatro è una vera e propria magia. Così si può riassumere lo spettacolo Disney’s Beauty and the Beast che, direttamente da Broadway, ha debuttato mercoledì 26 novembre come prima nazionale al Teatro Rossetti di Trieste.

Un musical per grandi e piccini, in grado di incantare  l’intera platea con le sue canzoni e le sue coreografie, con scenografie e costumi vincitori dell’ambito Tony Award (una sorta di premio Oscar per il teatro). Per la prima volta in Italia, Beauty and the Beast calca le scene newyorkesi già dal 1994, da quando la Disney ha tramutato in uno spettacolo teatrale il noto cartone animato. Per chi è cresciuto a pane e film Disney non resterà sicuramente deluso dallo spettacolo, ma, anzi, ne riscoprirà le ambientazioni e il fascino. Hilary Maiberger e Darick Pead interpretano alla perfezione la Bella e la Bestia, forti della loro grande esperienza nel campo: entrambi infatti hanno portato in scena questa meravigliosa storia per più di cinquecento volte.

gaston

Insieme alle ambientazioni favolistiche tipicamente fiabesche, lo show racconta un altro tipo di storia. Esalta la figura femminile di Belle, giovane ragazza più interessata ai libri che agli amori, e che grazie alla sua intelligenza e profondità riesce ad andare oltre alle apparenze e a vedere la vera bellezza che si cela dietro alle truci apparenze della Bestia. Una menzione speciale va fatta agli interpreti di Gaston e Lefou, assolutamente perfetti ed esilaranti nei rispettivi ruoli dello spaccone maschilista e del suo sciocco aiutante. Lo spettacolo replicherà al Politeama fino al 7 dicembre, per poi spostarsi a Milano, dove resterà al Teatro degli Arcimboldi fino al 3 gennaio. Per tornare tutti un po’ bambini.

Commenti Facebook
By | 2014-12-07T11:40:07+00:00 27/11/2014|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.