Tra terra e mare: torna il festival delle arti da strada

Ritorna, dopo il successo dell’esteta scorsa, “Tra Terra e Mare” il Festival Internazionale delle Arti di Strada della Riviera Friulana che propone un programma artistico e culturale di livello internazionale per mettere in luce le peculiarità del nostro territorio, dal litorale all’entroterra.

7 serate, 15 compagnie, 5 prime nazionali e 9 date uniche in Italia per l’edizione 2013 di “Tra terra e mare”.

Il festival vede la partecipazione delle migliori compagnie nazionali e straniere con una particolare attenzione alle novità assolute. Quest’anno saranno cinque le prime nazionali e nove le date uniche in Italia con una  varietà di spettacoli che vanno dal “one man show”, al mimo, al clown, al teatro di strada, al teatro circo e urbano con linguaggi diretti e facilmente comprensibili che si rivolgono a tutti. «Gli spettacoli» spiega Cristiano Falcomer, ideatore dell’evento e direttore artistico «valorizzano piazze e strade con gli artisti che diventano parte intrinseca del tessuto urbano, trascinando il pubblico in un turbinio di luci, suoni, colori e coreografie spettacolari».

Il festival si apre il 5 agosto a Lignano Sabbiadoro e continua con il “tour” nei più bei paesi dell’entroterra: il 6 a Marano Lagunare, il 7 a Ronchis, l’8 a Palazzolo dello Stella, il 9 Precenicco. Il festival poi approda a Latisana nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 agosto, in concomitanza con la manifestazione Calici di Stelle. Numerose le aree spettacolo, tantissime le compagnie che si esibiranno dall’aperitivo a notte fonda. L’evento è ideato da Cristiano Falcomer e promosso dall’Associazione “I lunatici”, in collaborazione con la Città di Latisana e Lignano Sabbiadoro e i Comuni di Marano Lagunare, Palazzolo dello Stella, Precenicco e Ronchis. Per maggiori dettagli visitate il sito dedicato.

 

Commenti Facebook
By | 2017-03-13T16:39:02+00:00 01/08/2013|Categories: Cultura e spettacoli|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa