Tramway: il trasporto su rotaie dentro Porto Vecchio

L’11 giugno, alle ore 10 si è svolta l’inaugurazione della prima corsa di Tramway, il trenino che da giugno parte da Molo IV per raggiungere il polo museale della centrale idrodinamica.

A partire dal 30 settembre, la corsa del trenino verrà allungata di 1600 metri per poi aggiungerne altri 1300. Lungo l’intera tratta verranno effettuate quattro fermate: l’Adriaterminal, il Polo museale, il Bagno ferroviario e le società veliche di Barcola.

Tramway è composto da due locomotive Badoni risalenti agli anni ’60, di proprietà del Museo Ferroviario di Campo Marzio e dell’Autorità Portuale, e da due carrozze del tipo Schilieren, costruite in Svizzera ed entrate in servizio attorno al 1960 nelle Ferrovie Austriache. Queste sono di prima classe, con il piano ribassato così da essere accessibili sia dai disabili che dagli anziani; riescono a contenere fino a 100 persone alla volta con la possibilità di caricare anche le biciclette.

È un trasporto su rotaie ideato per unire la città, il Porto Vecchio e Barcola. Inoltre, per il 2017 è stato posto l’obiettivo di raggiungere l’area dei circoli nautici.13423967_288361728177929_4702162298834826646_n

In più è in piedi anche un progetto di prosecuzione del percorso del tram di Opicina da piazza Oberdan fino alle Rive così da collegare l’altopiano carsico al tratto costiero. Oltre ad una grande comodità per i triestini, diventerà anche un’interessante attrazione turistica.

Il trenino è un primo passo per vivere lo spazio di Porto Vecchio in modo partecipato e consentire ai triestini la possibilità di riappropriarsi di questi spazi -600mila metri quadrati-. Inoltre l’ex primo cittadino ha anche annunciato che l’intero scalo potrebbe contribuire in buona parte per il futuro di Trieste anche dal punto di vista occupazionale.

Per tutte le novità seguite Tramway Porto Vecchio Trieste

Foto: facebook.com/TramwayPortVecchioTrieste

 

Commenti Facebook
By | 2016-07-04T11:20:40+00:00 24/06/2016|Categories: Giovani e società, Magazine|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: