#Trend2013 – I video di Youtube più visti dell’anno

Il 2014 è alle porte, pronto a portare nuove avventure. Una delle cose più emozionanti del progredire nel tempo è poter vedere quali saranno le nuove mode, le tendenze e le innovazioni che verranno apportate alle nostre vite, e che in parte evidenziano il modo di pensare della società in cui viviamo, nel bene e nel male. Uno degli specchi sociali più popolari e riusciti è sicuramente Youtube, che ci indica a suon di visualizzazioni quali sono i gusti della folla (o della follia). Non dimentichiamo però che talvolta è il gusto per l’orrido ad avere la meglio.

5 – In quinta posizione il video più visto in Italia nel 2013. Reduce della vittoria di Sanremo, Marco Mengoni aveva spopolato con la canzone L’Essenziale, contando sull’appoggio di milioni di fan, grazie ai quali l’artista di Ronciglione è riuscito a sbarcare anche all’Eurovision 2013. Non ne è uscito vincitore come era accaduto in passato per gli Mtv Europe Music Award, ma sicuramente si è fatto notare per lo stile e la voce. Qualcuno gli ha rivolto apprezzamenti anche di altra natura. La scrittrice inglese E. L. James (famosa per la serie delle Cinquanta sfumature) ha fatto i complimenti al Mengoni non esclusivamente per le sue doti canore. Diciamolo, ne ha ben donde.

4 – L’inizio dell’anno aveva portato una buona dose di trash con i vari Harlem Shake (qui un esempio dei livelli raggiunti), ma sembra ormai passata un’eternità, e anche quella fiamma si è estinta. Perciò, nonostante la quantità di performance dedicate all’Harlem, mi sono presa la libertà di assegnare il quarto posto ad un video di recente pubblicazione, che per visualizzazioni e spirito romantico merita di entrare a pieno diritto in questa piccola classifica. Parliamo della geniale pubblicità della Volvo, con protagonista Jean-Claude Van Damme, che si prodiga, alla veneranda età di 53 anni, in uno degli esercizi che lo hanno reso famoso: la spaccata, che in questo caso raggiunge dimensioni “epiche”. Un video che va premiato per la genialità e la capacità di comunicare nostalgia per un’epoca passata, che aveva portato con sé i suoi idoli, a quanto pare non ancora dimenticati. Forse Enya in sottofondo è la parte che rende questo spot così speciale.

3 – Delle volte, le cose accadono per caso. Ed è proprio ad un ironico scherzo del destino che il duo comico norvegese Ylvis ha ottenuto un successo mondiale. Alla terza posizione arriva “What does the fox say”. Personalmente ero abbastanza inquietata da questa canzone rumorosa e senza senso, e proprio non capivo come il singolo avesse potuto vendere così tanto. Poi è arrivata Wikipedia in mio soccorso. Sfogliando le mistiche pagine del sapere digitale, ecco che ho capito che questa canzone era stata creata per un programma trasmesso in Norvegia e condotto proprio dal duo Ylvis. Il video e la musica dovevano presentare un tipo di canzone che il pubblico non avrebbe mai amato, e qui scatta l’ironia del fato. Una volta pubblicata su YouTube, The Fox diventa virale, e il divertimento continua non appena vi dirò che la Norvegia non riusciva ad ottenere un simile successo mondiale dai tempi degli a-ah e Take on me.

2 – In seconda posizione, ecco a voi PSY con GentlemanPark Jae-Sang, rapper, cantante e ballerino sud-coreano, aveva fatto il botto l’anno scorso con Gangnam Style (Gangnam è il quartiere più “chicchettoso” di Seul). La demenzialità di Gentleman è la stessa di Gangnam Style, però manca di un ritornello sufficientemente penetrante e di un balletto altrettanto accattivante. Suvvia, ammettetelo, chi di noi non ha mai provato ad imitare le mosse equine di Gangnam Style?
Nonostante tutto però, PSY è riuscito a scalare le classifiche di YouTube. Personalmente ritengo che sia anche per merito del suo look: ha degli occhiali favolosi!

1 – Il primo posto, che per il numero di visualizzazioni va a PSY con Gentleman,l’ho assegnato alla “nuova versione” di Miley Cyrus per una questione di impatto generale. Benché in passato ci fossero già state avvisaglie di un imminente cambio di direzione da parte di Miley, che dall’Hanna Montana disneyana ha cominciato ad indossare abiti sempre più succinti (in effetti anche quel filmato fattole durante il festeggiamento dei suoi 18 anni, mentre fumava qualcosa che sicuramente non era una sigaretta, poteva essere un campanello d’allarme), nessuno era preparato per le sue uscite in questo 2013. Pensiamo al primo video dello “scandalo” We Can’t Stop, seguito da Wrecking Ball, dove la Cyrus non riesce a smettere di leccare martelli e dondolarsi completamente nuda su una palla da demolizione.. (Vai tu a capire la metafora…) Per non parlare delle varie esibizioni di dubbio gusto sul palco degli Mtv VMA ed EMA. Ad ogni modo, perché a lei il primo posto? Perché nel giro di pochi mesi è diventata sicuramente il personaggio più cliccato e parodiato dell’intero 2013 (inquietante ed esilarante la versione “chatroulette”). E anche perché dopo tutto quel mettersi in mutande (nel migliore dei casi), è giusto che Miley si prenda un po’ della così tanto agognata notorietà.

Ed infine, vediamo cosa ne pensa proprio Youtube del 2013 in generale. Ecco a voi il video pubblicato dal canale YouTube Spotlight, creato con la collaborazione di numerose star del “tubo”. Riuscite a cogliere tutti i riferimenti?

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:51:50+00:00 30/12/2013|Categories: Tecnologie|Tags: , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.