Trieste capitale dell'espresso

Si è tenuto ieri presso il magazzino 26 di Porto Vecchio “Trieste capitale dell’espresso“, per rendere ancora più forte un binomio già noto: Trieste-caffè. L’evento, organizzato da Trieste Coffee Cluster, l’agenzia per lo sviluppo del distretto industriale del caffè di Trieste, vuole segnare l’inizio di un nuovo percorso per rafforzare l’immagine internazionale della città sotto il profilo imprenditoriale, turistico e occupazionale. Si riuniranno così, per la prima volta, intorno a un tavolo istituzioni e imprenditori, per parlare di progetti condivisi e illustrarne alla città il potenziale.

Come ha evidenziato l’Exhibit Diffuso del Caffè – “Museo Espresso”, uno dei progetti concepiti da Trieste Coffee Cluster, si tratta di un’opportunità non solo imprenditoriale, ma anche turistica e occupazionale. Il museo si propone come un progetto che coinvolgerà direttamente sia gli operatori del distretto che quelli turistici, promuovendo un concentrato di cultura e storia endemico di Trieste. Tra i relatori troviamo Furio Suggi Liverani, Presidente di Trieste Coffee Cluster e portavoce degli imprenditori caffeicoli triestini, che ha parlato dei progetti già avviati dall’agenzia, delle nuove iniziative in cantiere e sul piano industriale triennale di Trieste Coffee Cluster. Si svilupperà secondo tre direttrici ben precise: promozione, ricerca e alta formazione. Durante la serata è stato affiancato dall’Assessore alle Attività Produttive della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Federica Seganti, dal Vicepresidente della Provincia di Trieste Igor Dolenc, e dall’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Trieste Fabio Omero.

Commenti Facebook
By | 2012-05-26T00:53:35+00:00 26/05/2012|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa