Triestina, quanti rimpianti!

 

Foto da: http://www.unionetriestina2012.com/

La squadra ci Costantini non è riuscita nell’impresa

Ieri a Trieste si è respirata nuovamente aria di Serie A. Cinquemila persone in lacrime, la curva Furlan che ha sostenuto i suoi fino al ’90 e una partita da brividi. Questi sono solo alcuni aspetti della domenica alabardata, che ha visto la Triestina pareggiare per 3-3 contro la Pro Dronero, risultato che non è bastato per agguantare la promozione in Serie D.
La Triestina parte subito bene e, all’11’, la prima palla gol la confeziona Araboni, che spedisce oltre la traversa un interessante assist di Cipracca.
Al 22′ la Pro passa in vantaggio, lasciando il “Rocco” a bocca aperta: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Dutto prolunga “spizzando” sul primo palo e De Peralta, a pochi metri dalla linea, infila Del Mestre per 1-0.
La reazione dell’Unione non arriva e la Pro affonda il colpo del 2-0: punizione dai 20 metri, rincorsa breve di Madrigano e sfera spedita nel sette della porta difesa da Simone Del Mestre.
La Triestina, messa alle corde, ci prova con Sangiovanni e Araboni, ma la porta della Pro sembra stregata da uno strano sortilegio. La “maledizione” continua: Sangiovanni perde palla in attacco, De Peralta recupera e parte in contropiede seminando Vianello e Lapaine, la corsa termina a tu per tu con Del Mestre che nulla può sul rasoterra della punta piemontese.
Sotto di tre reti l’Unione ruggisce: Cipracca, serve Araboni, controllo di petto e destro vincente da posizione defilata. Il “Rocco” esplode, ma la rincorsa appare impossibile. A fine primo tempo il parziale è di 1-3.
Nella ripresa l’Unione accorcia subito le distanze grazie ad un rigore realizzato da Araboni, per fallo di Bruno su capitan Vianello.
Il 3-3 lo firma Franciosi che, servito sul filo del fuorigioco, regala al “Rocco” l’emozione di riuscire in una “mission impossible”.
A 15′ minuti dalla fine, sospinta dai 5000 tifosi, l’Unione prova il tutto per tutto, ma alla fine la Pro conquista la promozione sul campo in Serie D.
Per la squadra di Costantini una stagione incredibile, ma l’anno prossimo sarà ancora Eccellenza.

 

Foto da: http://www.unionetriestina2012.com/

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:13:58+00:00 17/06/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.