On Air

Current track
Title
Artist

Current show

Current show


TS+FF Days 5/6: il gran finale!

Written by on 5 novembre 2018

Si conclude anche quest anno il Trieste Science+Fiction Festival. Bilancio sicuramente positivo sia in termini di affluenza che di contenuti: molti i film godibili e le idee interessanti (e molti spunti per la prossima puntata di 3600 secondi!). Ecco un po’ di highlights degli ultimi due giorni.

Sabato 3 alle 20 eravamo alla prima italiana di Jonathan. Ci colpisce subito la dichiarazione del regista che descrive il suo film come una specie di negativo di Man Divided (da noi molto apprezzato); si tratta, infatti, della storia di due fratelli che condividono lo stesso corpo: una coscienza vive di giorno e l’altra si attiva di notte. Il film si concentra su questa strana situazione e sulle peripezie dei due fratelli per vivere una vita serena. Un’idea interessante e ben confezionata, che ci ha lasciati piacevolmente colpiti.

Voto Science Industries: 7.5/10

Un paio di ore dopo, Await Further Instructions ci ha invece delusi. La trama è un classico: una famiglia con tante, troppe, divergenze resta chiusa in casa e deve letteralmente sopravvivere ad un serie di situazioni sempre più ansiogene. La prima mezz’ora non è affatto male: personaggi stereotipati ma tutto sommato fatti bene ed ansia che si fa sentire. Il film purtroppo scade proprio sul più bello: alla fine resta solo una specie di trash anni ’80 con episodi ridicoli ed effetti speciali fatti male. Di per sé non sarebbe neanche un male…se il film non si prendesse troppo sul serio.

Voto Science Industries: 2/10

Un solo film all’attivo per noi domenica 4, ma molto ben scelto. Laijko – Gipsy in Space è una commedia irriverente, con battute divertenti e mai banali. Stile molto gipsy per questa pellicola che gioca molto sugli stereotipi del comunismo con una ben bilanciata ironia. Voto più che positivo, riflesso anche dal premio del pubblico che il film si aggiudicherà a fine festival.

Voto Science Industries: 8/10

Laijko chiude la nostra maratona. Alla fine il TS+FF 2018 vedrà Freaks (in assoluto il nostro film prefereto della settimana, con un voto SI di 9.5 su 10) aggiudicarsi ben due premi: suo il premio Asteroide (riservato alle opere prime, seconde o terze di registi emergenti) e il premio Rai 4. L’ambito Melies d’Argent andrà a Man Divided, per quanto riguarda i lungometraggi, e a Thunder in a clear sky, nella sezione cortometraggi. Premio Stars War (premio della critica web) va a Jonathan e il premio del pubblico al già citato Laijko. Nonostante la nostra valutazione negativa, piace molto anche Await further instructions, che si aggiudica il premio Nocturno (nuove visioni) e una menzione speciale nel contesto del premio Asteroide.

Commenti Facebook