Un focus sui migranti a Link 2016

Attualità e buon giornalismo, come è noto, sono da sempre le parole d’ordine di Link Premio Luchetta Incontra. Per l’edizione 2016, in programma dal 22 al 25 aprile in Piazza della Borsa, uno dei focus privilegiati degli incontri di approfondimento sarà la questione dei migranti, proprio mentre a pochi chilometri da noi vengono eretti nuovi muri, destando critiche e preoccupazioni nel sud Europa. Un articolato percorso nel cuore di Link 2016 accompagnerà il pubblico nell’indagine centrale del nostro tempo: per capire chi sono i “migranti” e cosa chiedono all’Occidente, dove e perché nascono i nuovi muri d’Europa, quali rotte guidano masse umane sempre più imponenti, attraverso rotte disperate. Momento centrale sarà certamente, domenica 24 aprile alle 19, l’incontro che incrocia le testimonianze di Roberto Zaccaria, Presidente del Consiglio Italiano Rifugiati, di Mario Morcone, Capo Dipartimento Libertà Civili al Ministero dell’Interno, del Direttore Generale Unicef Paolo Rozera e di Gianfranco Schiavone, Presidente del Consorzio Italiano di Solidarietà. Interverrà all’incontro anche l’attrice Monica Guerritore con alcuni passi tratti da Furore di Steinbeck. Sempre domenica 24, alle 15, un altro appuntamento proverà ad articolare la questione delle “Rotte della speranza”, con il portavoce Unicef Andrea Iacomini e la scrittrice e giornalista Francesca Barra, che per Garzanti ha raccontato la storia del giovane Remon nel libro Il mare nasconde le stelle, diventato un emblematico cult delle storie di migrazione.
Lunedì 25 aprile, alle 17, di “Confini e nuovi muri” converserà il giornalista e scrittore Paolo Rumiz, che da molti anni ha fatto del suo “mestiere” un’occasione preziosa per viaggiare, spesso con lentezza, attraverso rotte e percorsi che sono oggi prepotentemente al centro della “questione” migranti. E ancora lunedì, alle 15, si parlerà dell’Europa dei migranti e dei muri: il grande fotoreporter Marco Vacca, vincitore World Press Photo 1999, sarà intervistato dalla giornalista Monica Nardini nell’incontro legato a “La forza delle immagini”, curato da vicino/lontano 2016.

Commenti Facebook
By | 2016-04-20T09:04:18+00:00 20/04/2016|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Come molti laureati in filosofia, leggo, scrivo e cerco la mia strada. Non dovessi trovarla, mi darò alla macchia.