UNA al debutto in Sala Bartoli

Maria Grazia Plos – diretta da Marco Casazza – dà vita ad una figura femminile che induce a molte, attualissime riflessioni ed è al centro di UNA di Enrico Luttmann, il nuovo spettacolo di produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia che avrà il suo debutto assoluto alla Sala Bartoli martedì 25 febbraio dove replica fino al 9 marzo. 

UNA è una donna, un personaggio che ci aprirà lo sguardo a molte riflessioni sulla figura femminile così come appare oggi, fra grandi contrasti, importanti traguardi, profonde e talvolta inaspettate fragilità.
Enrico Luttmann, autore di origini triestine che spesso è entrato nelle stagioni del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, affronta il racconto di questa donna attraverso un efficace e interessante equilibrio fra umorismo e verità, sfogo e leggerezza.
A dare vita a questo ritratto femminile è stata chiamata Maria Grazia Plos, attrice di rara profondità e sensibilità, ma capace anche di grande ironia – doti che sfodera pienamente in questo ruolo – che ritorna in scena alla Sala Bartoli dopo aver preso parte lo scorso anno a un altro spettacolo di produzione, La melodia del corvo.
UNA ci appare sola nella sua cucina, una donna qualunque, mai stata bella, mai stata appariscente (semplicemente UNA, appunto): stira la biancheria che ha appena ritirato dal terrazzo condominiale Riconoscendo i suoi limiti, con una buona dose di auto-ironia, si dice contenta così. 

Commenti Facebook
By | 2014-02-24T12:34:17+00:00 24/02/2014|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.