Unica data italiana per i Kraftwerk

Unica data italiana per i Kraftwerk, band tedesca elettropop formatasi a Düsseldorf nel lontano 1970. Quindi, per tutti i fan è assolutamente imperdibile quest’evento estivo previsto per il prossimo 14 luglio a Roma all’Auditorium Parco della Musica – Cavea.

Si tratterà di un nuovo spettacolo in 3D, un art-rave elettronico che racchiuderà perfettamente l’innovazione musicale e la tecnica del gruppo. Già conosciuti in tutto il mondo per le incredibili performance audiovisive e per esser stati sempre all’avanguardia, di sicuro i Kraftwerk non deluderanno nemmeno questa volta. Dopo il successo ottenuto nel 2012 al Sónar di São Paulo, lo spettacolo in 3D è stato presentato nei festival e nei teatri più importanti del mondo, conquistando continuamente interesse e apprezzamento da parte del pubblico e della critica.

I Kraftwerk in concerto.

I Kraftwerk (Centrale elettrica in tedesco) sono considerati i pionieri della musica elettronica, il cui stile musicale ha influenzato la popular music della fine del XX secolo e ha determinato la nascita di nuovi generi musicali.

La formazione classica, che registrò la maggior parte degli album e che ottenne il maggiore successo, era composta dai fondatori Ralf Hütter e Florian Schneider con Karl Bartos e Wolfgang Flur, che lasciarono il gruppo durante gli anni ’80. Dopo il successivo abbandono del gruppo anche di Florian Schneider nel 2008, Ralf Hütter verrà accompagnato sul palco da Fritz Hilpert (percussioni elettroniche), Henning Schmitz (percussioni elettroniche e sintetizzatore) e Falk Grieffenhagen (proiezioni video).

Il pezzo più famoso dei Kraftwerk, che li ha fatti conoscere a livello internazionale negli anni ’70, è sicuramente “Autobahn“, ma ricordiamo anche dall’album Radio-Activity, concept album dedicato alla radio e al nucleare, da cui nasce il loro primo singolo (45 giri), il brano “Radioactivity”, in tre versioni diverse (inglese, tedesco, francese) per essere passato in radio e che rimane ancora oggi un grande classico.

A seguire altri due concept album che hanno fatto letteralmente epoca: Trans Europe Express, pubblicato nel 1977 (dedicato ai treni e all’Europa), anch’esso con un singolo che andò molto forte in radio quell’estate, e che diede il titolo all’album, e poi nel 1978 The Man-Machine (dedicato allo spazio e ai robot). Da qui vari sono stati i loro successi e l’uscita del nuovo album è prevista nel corso del 2014.

Quindi per ora prendete le agende e segnatevi la data del 14 luglio a Roma. I biglietti, il cui prezzo andrà dai 30 ai 70 euro a seconda del posto scelto, saranno in vendita dalle ore 12:00 di martedì 8 aprile su Listicket o Auditorium.

 

Commenti Facebook
By | 2014-04-09T10:36:17+00:00 09/04/2014|Categories: Musica|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Valeria Pisetta
Sono laureata in Ingegneria Clinica a Trieste, dove sono entrata in contatto con la radio universitaria che da subito mi ha appassionata insegnandomi a sfruttare in modo positivo il mio parlare "a macchinetta". Suono da quando sono piccola e ho la grande passione della musica in tutte le sue sfaccettature, quindi quale posto migliore dove mettermi alla prova se non Radioincorso.it?!?