Unione: nuovo progetto per evitare sbagli passati

Unione Triestina

Con una conferenza stampa che si è tenuta ieri allo Stadio Nereo Rocco, il presidente dell’Unione Andrea Puglia insieme al proprietario Gianfranco Cegol, hanno presentato alla stampa e tifosi accorsi il progetto per la nuova stagione 2012/2013.
Una struttura societaria più professionale e organizzata per evitare di ripetere gli errori che si sono presentati nella scorsa stagione. “Abbiamo capito che la società aveva dei problemi, per cui abbiamo lavorato per darci un’organizzazione migliore e uno staff tecnico più ricco, ha commentato Puglia – al di là di quella che sarà la categoria. Ognuno avrà compiti specifici, il tutto per avere un’organizzazione complessiva più efficiente. Abbiamo confermato Costantini che per noi ha fatto bene e ci ha portato ai playoff nonostante tante problematiche, mentre il diesse Gradella si sta già occupando di costruire la squadra: ora verranno messe le basi, poi sarà completata a seconda della categoria”.
Un allenatore, Costantini, soddisfatto e pronto a ripartire nonostante la conclusione della stagione passata: “La proprietà sta migliorando la struttura e la ringrazio per avermi ridato l’opportunità di allenare la Triestina nonostante l’obiettivo non centrato. A me ora spetta il lavoro sul campo, intanto allestiremo una squadra per stare davanti a tutti in Eccellenza, ma pronti anche ad attrezzarci con alcuni aggiustamenti se sarà serie D”.
Una squadra da ricostruire partendo dalle basi della stagione passata, con il capitano Vitiello, riconfermati Da Ros, Piscopo, Cardin, Paolucci, Del Mestre e Lapaine, dovrebbero rimanere anche Cipracca e Monti e Zetto. Un gruppo forte che verrà rinforzato da due punte esperte, due centrocampisti e gli under.
Soddisfatto anche il nuovo diesse Roberto Gardella: “Cercheremo di allestire la miglior compagine possibile, anche se l’incertezza della categoria crea alcuni problemi e titubanze in alcuni giocatori. Ma vogliamo lavorare e fare il massimo, per avere la coscienza pulita e guardare tutti a testa alta”.
Un gruppo da ricostruire e da riunire sul campo, un lavoro che il mister inzierà a aprtire da sabato, amssimo lunedì.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:43+00:00 24/07/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.