Unire il mondo accademico con quello professionale? Con "Aiesec" è possibile

Aiesec si presenta al pubblico. L’associazione, nata nel 1946 come network globale per conoscere ragazze e ragazzi da tutto il mondo, apre le porte a nuovi interessati. In un incontro all’Università di Trieste, è stato ribadito l’obiettivo: fornire ai suoi associati competenze utili per il futuro lavorativo così da poter entrare nel mondo professionale con già un’esperienza alle spalle. “L’hai mai fatto?” è il motto che hanno scelto per la campagna di “reclutamento”.

L’esperienza viene acquisita attraverso la pratica, in altre parole usare concretamente la teoria imparata nei corsi universitari, permettendo allo studente di avere un riscontro tangibile delle nozioni imparate. Infatti troppo spesso nel mondo accademico manca l’applicazione dei concetti nella vita di tutti i giorni, soprattutto quella lavorativa. I neolaureati escono dall’università con una grande quantità di informazioni che non sanno però usare concretamente.

Aiesec vuole sopperire a questa mancanza attraverso le sue attività che si rivolgo in particolare all’organizzazione di stage di volontariato e professionali, sia in ingresso che in uscita cioè da e verso Trieste. I progetti vengono compiuti in team, così che lo studente possa imparare a collaborare e confrontarsi in gruppo. Le attività sono svariate: organizzazione eventi, interviste ai candidati, colloqui con imprese, selezione di stagisti, ricerca di collaborazioni, interazione con altri comitati e risoluzione dei problemi.

I benefici sono molti, come implementare la conoscenza della lingua inglese, saper parlare in pubblico, acquisire esperienza nel marketing oltre a benefici dal punto di vista umano come la possibilità di conoscere ragazzi da tutto il mondo e di venire a contatto con culture diverse. Infine bisogna ricordare che Aiesec è presente in centotredici paesi a cui collaborano ottantaseimila studenti organizzando ventimila stage e cinquecento conferenze, sedici sono i comitati in Italia. Aiesec inoltre è un ente no-profit quindi per chi volesse farne parte non sono previste tasse d’iscrizione e contributi per l’adesione.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:42:31+00:00 05/10/2012|Categories: Giovani e società|Tags: , , |0 Comments

About the Author: