Units: in arrivo il nuovo sistema di tassazione

Dal prossimo anno non si potrà più chiedere al proprio compagno di banco: “E tu in che fascia sei?”. L’Ateneo di Trieste, infatti, ha deciso di abolire il sistema contributivo per fasce e di sostituirlo con uno direttamente proporzionale al reddito e al patrimonio di ciascuna famiglia.

La sede centrale dell’Università di Trieste. Dal prossimo anno il sistema contributivo sarà direttamente proporzionale al reddito

La proposta, nata dal Consiglio degli Studenti, è stata recentemente approvata dal Consiglio di Amministrazione dell’Università. A questo si aggiungono nuovi sconti per quelle persone che decidono di intraprendere una seconda laurea, ma soprattutto per le neo-mamme. Queste avranno diritto al 50% di sconto sull’intera tassazione fino a quando il loro figlio non avrà compiuto due anni di età.

Sull’articolo de Il Piccolo di Elena Placitelli (qui il link) vengono riportate le dichiarazioni dei rappresentanti degli studenti, tutti molto soddisfatti per la buona riuscita dell’operazione. “Il sistema è ora più equo”.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:42:01+00:00 03/06/2013|Categories: Giovani e società, Università|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Simone Firmani
Ho 25 anni, una laurea specialistica in Scienze Politiche e sono giornalista pubblicista. Seguo l'evoluzione dell’informazione multimediale, ho una passione morbosa per il punk rock, un passato da cestista e un futuro ancora tutto da scrivere. Il presente? È qui, su Radioincorso.it.