On Air

Current track
Title
Artist

Current show

ApeTime

18:00 19:05

Current show

ApeTime

18:00 19:05


Usare Facebook è come fare sesso?

Written by on 16 maggio 2012

Usare Facebook è come fare sesso? Questo è, perlomeno, quello che sostengono due neuroscienziati dell’Università di Harvard, Diana Tamir e Jason Mitchell.

Il logo del popolarissimo social network

Sicuramente a tutti piace usare Facebook postando video, immagini o frasi. Per molti è quasi un’ossessione. Ma non c’è solo questo secondo i due ricercatori statunitensi: quando postiamo commenti su Facebook, che siano nostre opinioni o racconti di ciò che abbiamo fatto o di ciò che siamo, secondo lo studio si attivano in noi le stesse aree del cervello legate al piacere provato quando facciamo sesso, questo provoca un rilascio di dopamina, la stessa sostanza che interviene nei rapporti sessuali.

Infatti dai dati risulta che l’80% di quello che noi pubblichiamo sul social network riguarda le nostre esperienze e le opinioni personali. Ed è proprio “il desiderio di condividere con gli altri i propri pensieri” ad essere vissuto come “una forma di estremo piacere”, sempre secondo o studio… Ma non la chiamereste più che altro voglia di mettersi in mostra in alcuni casi?

Lasciando da parte le opinioni, capiamo come si è arrivati alla suddetta conclusione. I due scienziati hanno effettuato diversi esperimenti su dei volontari, tra i quali uno permetteva di scegliere tra il rispondere a delle domande in modo oggettivo, ricevendo in cambio una certa somma di denaro, e il raccontare le proprie opinioni, ricevendo in questo caso una somma inferiore. Nella maggior parte dei casi i partecipanti hanno optato per lo scrivere il proprio parere pur ottenendo una cifra in denaro inferiore.

Sarà per questo che ormai quasi nessuno riesce più a sottrarsi all’utilizzo dei social network?

Dite cosa ne pensate…visto che farlo porta piacere 😉

Commenti Facebook

Reader's opinions
  1. Daniele Kovačić   On   19 giugno 2012 at 15:42

    Nel senso che non c’è tempo per farlo veramente, per cui ci si deve accontentare???

Leave a Reply