#World Cup Vibes – Flash Mondiali sulla prima giornata

Foto da: http://it.wikipedia.org/

Cristiano Ronaldo in azione con la maglia del Portogallo

Il Mondiale continua a regalare sogni ed emozioni indescrivibili. La caduta della Spagna, la vittoria dell’Italia e il debutto della “Gol line technology” sono solo alcuni degli avvenimenti che hanno contraddistinto la prima giornata della fase a gruppi, chiusasi ieri dopo il pareggio per 1-1 tra la Russia di Capello e la Corea del Sud.

Fin dalla gara d’apertura ci sono stati interessanti spunti di discussione, con il Brasile favorito da un generoso rigore concesso dall’arbitro Nishimura che ha mandato su tutte le furie la Croazia e i suoi tifosi. Ma l’evento più clamoroso fino ad ora è stata la vittoria dell’Olanda contro la Spagna. Nel 2010 le Furie Rosse ebbero la meglio in Finale, ma il 5-1 degli uomini di Van Gaal è stata una vendetta crudele, che ora getta la Spagna nel pericoloso vortice dell’eliminazione, poiché stanotte per gli iberici sarà la notte della verità, una sfida da dentro o fuori contro il Cile.

Nel girone degli Azzurri, i riflettori erano puntati su una delle sfide più affascinanti della storia del calcio: Italia-Inghilterra. Gli uomini di Prandelli, orfani di Buffon a difendere i pali, hanno convinto e superato gli inglesi con le reti di Marchisio e Balotelli. Una prova di forza della nostra Nazionale che è balzata in testa del girone insieme al Costa Rica. Proprio la formazione di Jorge Luis Pinto si è dimostrata una vera rivelazione e la vittoria per 3-1 contro l’Uruguay ne è la prova evidente. Le due squadre si sfideranno venerdì, ma le sensazioni alimentano l’ipotesi di una gara scoppiettante.

Parlando di singoli, una delle rivalità più accese del calcio contemporaneo è sicuramente quella tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Il primo, non in perfette condizioni fisiche, ha rimediato una clamorosa sconfitta per 4-0 contro la Germania, favorita per il titolo. CR7 è apparso in ombra, messo in disparte anche dalla grandissima prestazione di Müller, capocannoniere del Mondiale e autore di una tripletta da vera punta, ruolo non propriamente suo. In casa Argentina, invece, Messi ha siglato il gol vittoria contro la Bosnia, facendo notare ancora una volta che è l’unico fuoriclasse dell’Albiceleste è proprio la pulce. Anche Benzema è stato protagonista in questo inizio Mondiale. Nel 3-0 della Francia contro l’Honduras, il bomber del Real ha siglato una doppietta che lancia i galletti in testa al girone, che si annuncia in discesa. Ma il match di Porto Alegre ha un significato storico. Per la prima volta nella storia dei Mondiali, la Goal Line Technology, ha convalidato una rete dubbia. Un passo in avanti epocale per uno sport antico come il calcio. Ora sotto con la seconda giornata, che potrebbe regalare già diversi verdetti…

 

Foto da: http://it.wikipedia.org/ http://www.sportmediaset.mediaset.it/

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:02+00:00 18/06/2014|Categories: Sport|Tags: , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.