#World Cup Vibes – La Germania alza la Coppa del Mondo

Foto da: http:www.sportmediaset.it

Messi deluso al termine del match

Immaginare una finale così combattuta e tesa dal punto di vista psicologico era impensabile. Ci sono i voluti i supplementari alla truppa di Löw per avere la meglio dell’Argentina dopo i tempi regolamentari. A decidere il match è stato il gioiellino del Bayern Monaco classe ’92 Mario Götze, entrato dalla panchina per scrivere la storia della Nazionale tedesca.

Il meritato successo è arrivato grazie all’unione di più fattori. Le incredibili qualità tecniche della rosa sono stato abilmente gestite da Löw, autentico maestro di tattica, che con le sue intuizione e suo calcio moderno ha portato a termine una programmazione durata oltre 5 anni. Un altro punto cardine della vittoria tedesca è stato lo spirito di sacrificio dimostrato nel rettangolo di gioco, a dimostrazione che la qualità dei singoli non è sufficiente per raggiungere traguardi storici. Basti pensare al trentaseienne Miroslav Klose che con questo Mondiale è salito in cima alla classifica di tutti i tempi dei cannonieri della manifestazione. L’attaccante della Lazio, con la sua esperienza, ha insegnato al giovane gruppo tedesco il significato di concetti come umiltà, sacrificio e dedizione.

Sul secondo gradino del podio è salita l’Argentina di Leo Messi. La Nazionale di Sabella ha lottato con tute le sue forze, guidata da uno strepitoso Mascherano in cabina di regia, ma alla fine l’imprecisione sotto rete è costata cara. Nel primo tempo Higuain ha strozzato l’urlo di gioia di Buenos Aires, fallendo un’incredibile occasione da gol. La Pulce, invece, è apparsa opaca e non al top della condizione, incapace di sovvertire l’esito di una gara fondamentale per la sua carriera ed eguagliare Diego Maradona.

Ora tutto il mondo osserva con ammirazione il modello calcistico tedesco, con la consapevolezza che la via giusta per arrivare lontano risieda nell’attenta programmazione delle attività del settore giovanile. La Germania ha scommesso di investire sui propri vivai e i risultati sono stati producenti. In Italia riusciremo a fare lo stesso?

 

Foto da: http:www.sportmediaset.it e http://it.wikipedia.org/

 

 

 

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:10:51+00:00 14/07/2014|Categories: Sport|Tags: , , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.