Youtube prepara la possibile svolta a pagamento

Foto da: http://www.wikipedia.org

YouTube, il più grande sistema di video sharing del mondo

Google è pronto a sorprendere e rivoluzionare ancora una volta la vita degli utenti del web. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Billboard, la società di San Bruno starebbe pensando di inserire una variante a pagamento per Youtube. Il costo, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 10 dollari, permetterebbe agli utenti di usufruire di uno streaming senza l’indesiderata pubblicità e inoltre la possibilità di scaricare i video per guardarli successivamente. La soluzione gratuita, invece, continuerà ad avere al suo interno spot ed inserzioni, ma rimane da capire quale sarà la mole.

Questa strategia dovrebbe permettere al colosso della ricerca mondiale di affacciarsi prepotentemente sul mercato mobile, dove la concorrenza di Spotify, da qualche mese in Italia, Deezer, iTunes Radio, Rdio e Pandora è molto agguerrita. I segnali confortanti, però, arrivano dai dati statistici riguardanti la crescita degli utenti che visualizzano Youtube su smartphone e tablet. Due anni fa la mole di traffico si assestava intorno al 6%, mentre oggi raggiunge il 40%. L’unica nota negativa del possibile servizio potrebbe riguardare i limiti tecnici dei dispositivi, che hanno durata della batteria spesso limitata.

L’obiettivo di Google, secondo quanto si vocifera, dovrebbe essere quello di aumentare le royalties per etichette ed editori musicali, in modo da usufruire di una maggiore flessibilità nella distribuzione dei contenuti musicali, limitando le più ampie restrizioni e permettendo alla piattaforma di eliminare i contenuti non autorizzati.

Lo scenario che si prospetta potrebbe integrarsi perfettamente con gli altri prodotti Google, come ad esempio i Google Glass. L’azienda di Mountain View, potrebbe seguire dunque la strada già tracciata da Apple, con diversi servizi legati ad un unico ID, che permettono un esperienza unica per l’utente.

Nel frattempo, nel quartier generale di Google non trapela nessuna conferma: “Lavoriamo in continuazione su modi nuovi e migliori per favorire la fruizione dei contenuti di Youtube su tutti gli schermi – ha detto un portavoce – dando anche ai partner più opportunità per raggiungere i propri fan. Ma al momento non abbiamo nulla da annunciare“.

Non rimane che aspettare e scoprire quale sarà l’ennesima novità firmata Google.

 

Foto da: http://www.wikipedia.org e http://www.vanityfair.it

 

Commenti Facebook
By | 2013-11-04T09:56:04+00:00 04/11/2013|Categories: Tecnologie|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.