Yves Saint Laurent in mostra a Parigi


Quindici sale tematiche per raccontare 40 anni di storia della moda. La più grande retrospettiva che uno stilista abbia mai avuto per raccontare attraverso gli abiti la vita lavorativa e personale di un uomo che ha portato la ‘grandeur’ della moda francese in tutto il mondo, Yves Saint Laurent. Fino al 29 agosto il Petit Palais di Parigi celebra il grande stilista, scomparso nel 2008, con una mostra evento di tutto il suo lavoro dal ’62, anno della prima collezione, fino all’addio ufficiale avvenuto il 7 gennaio del 2002 dove per l’occasione Saint Laurent fece sfilare al Centre Pompidou le sue modelle con gli abiti più significativi della sua carriera. Tanti i pezzi cult della mostra come i modelli ispirati a paesi esotici (Cina, India, Spagna) paesi mai visitati ma tanto studiati attraverso i libri e le fotografie, i primi smoking femminili e tailleur (di cui fu l’inventore e promotore) o la collezione pret à porter del 71′ ispirata agli anni ’40 sono solo alcune delle chicche in mostra a Parigi. Quarant’anni di moda che hanno accompagnato altrettanti anni di cambiamenti sociali e di emancipazione delle donne come racconta Pierre Bergé, socio di YSL nonché compagno di vita. ” Se dovessi ricordare i principi su cui si fondava la moda di YSL me ne vengono in mente tre: Rispettare le donne non servendosene ma servendole, avere un rapporto diretto e costante con la sua epoca, raccontare tramite le sue creazioni il presente. Tutto ciò era l’Yves che ho conosciuto. Per tutto il resto saranno gli abiti a parlare…”
Yves Saint Laurent
Petit Palais, Parigi
11 marzo – 29 Agosto
http://www.yslretrospective.com/

Commenti Facebook
By | 2010-03-23T00:38:37+00:00 23/03/2010|Categories: Magazine|0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!