Zoran e il cane di porcellana

Debutta sabato 13 giugno alle 19.30 al TNC Ivan de Zajc la nuova produzione Prosa della Contrada in collaborazione con il Dramma Italiano di Fiume : Zoran e il cane di porcellana che sarà presentato in versione ridotta, in anteprima per l’Italia, domenica 14 giugno alle 20.30 al Teatro di San Giovanni all’interno della rassegna Teatri a Teatro della Provincia di Trieste, prima di approdare a novembre al Teatro Bobbiom inserito nel cartellone della prossima stagione.

Zoran e il cane di porcellana parte proprio da Zoran, il fortunato protagonista del film di Matteo Oleotto intitolato “Zoran, il mio nipote scemo”. Chi è questo ragazzo con gli occhiali troppo grandi per il suo viso e che si esprime in un italiano troppo forbito per la sua età? Cosa faceva prima di arrivare dallo Zio Paolo Bressan? Quali erano i rapporti con la Zia Anja che lo aveva accudito? Zoran quindi, e il suo mondo strano, ma anche un allevamento di struzzi e dei personaggi molto particolari che popolano la sua quotidianità. Un dottore molto presente, dei vicini di casa con dei conti in sospeso e anche qualche relazione amorosa da decifrare, questi gli ingredienti di uno spettacolo che saprà incuriosire il pubblico e che svelerà quindi l’arrivo nella vita di Zoran di uno stupendo esemplare di cane in porcellana, che ritroviamo anche nel film di Oleotto.

Scritto da Aran Kiam con la collaborazione drammaturgica di Andrea Collavino e la supervisione ai testi di Matteo Oleotto, lo spettacolo conta sulla regia di Andrea Collavino.
A dare vita ai personaggi della vicenda oltre ad Eugenio Allegri, Elvia Nacinovich, Maurizio Zacchigna, Stefano Bartoli, Mirko Soldano, Rosanna Bubola e Giuseppe Nicodemo.

Commenti Facebook
By | 2015-06-08T16:46:34+00:00 09/06/2015|Categories: Magazine|Tags: , |0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!